Fisco: maxievasione per 26 milioni scoperta in Calabria

Guardia-di-FinanzaVIBO VALENTIA, – Erano riusciti a nascondere al fisco, attraverso un sistema sistema fraudolento radicato su tutto il territorio nazionale e all’estero, oltre 26 milioni di base imponibile dovuti dalla loro impresa facente parte di un gruppo societario attivo del settore energetico. Due persone, amministratori dell’azienda, sono stati denunciati dalla Guardia di finanza di Vibo Valentia con l’accusa di dichiarazione infedele. L’evasione fiscale è emersa a conclusione di una verifica fiscale compiuta dai finanzieri dopo l’avvio di un precedente controllo, in materia di fiscalità internazionale, svolto nei confronti di un soggetto economico non residente, appartenente allo stesso gruppo, che aveva già portato alla scoperta di un’evasione di oltre 19 milioni di euro. In particolare, gli accertamenti eseguiti hanno portato alla luce un intricato sistema di evasione basato anche su sospette prestazioni tra società dello stesso gruppo, omesse rilevazioni contabili e atti e operazioni solo simulate.(ANSA)