Grande accoglienza per l’Amministrazione Comunale ospite dell’Associazione Girifalcese in Svizzera

 

svizzera 1GIRIFALCO – C’era un pezzo importante di Girifalco nella festa che, sabato sera, si è tenuta  presso il Centro Papa Giovanni ad Emmenbrucke in occasione del primo anniversario dell’Associazione Girifalcese in Svizzera. C’erano tanti girifalcesi. C’era tanta nostalgia per la propria terra. Ma c’era soprattutto  tantissimo amore per un paese che, seppur distante, questi cittadini di Girifalco portano sempre nel cuore. Ed è stato sicuramente questo il sentimento che, per due giorni, ha accompagnato la visita in Svizzera del sindaco Pietrantonio Cristofaro e dell’assessore Ferdinando Cosco. Alla presenza del presidente della Pro Loco Girifalco, Orazio Cipullo a cui l’amministrazione comunale esprime vivo ringraziamento per la collaborazione e l’impegno profuso ai fini della riuscita della visita, i due amministratori sono stati accolti con il calore e l’affetto tipico dei calabresi. L’abbraccio di una grande famiglia: questa è stata l’accoglienza riservata al Comune di Girifalco dall’Associazione presieduta da Giuseppe Marinaro. Nel corso della festa, segnata dalla musica di Rino Conte, dal buon cibo, dall’allegria di tutti i presenti ma anche dal confronto sull’attività dell’amministrazione comunale, il sindaco Cristofaro e l’assessore Cosco hanno donato due targhe. La prima all’Associazione Girifalcese in Svizzera: “All’Associazione Girifalcese in Svizzera, in occasione del 1° Anniversario della Fondazione, l’Amministrazione Comunale di Girifalco esprime la propria riconoscenza per la preziosa attività svolta a sostegno dei nostri emigrati”; la seconda è stata, invece, donata alla Pro Loco: “L’Amministrazione Comunale esprime gratitudine e riconoscenza alla Pro Loco di Girifalco per l’impegno con cui si adopera a tenere vivo e forte il legame con l’Associazione Girifalcese in Svizzera”. svizzera 2Un dono simbolico ma ricco di significati. Perché, come detto durante la festa dal sindaco, la presenza dell’amministrazione comunale in Svizzera è voluta essere il segno di un legame che la distanza non è mai riuscita ad annullare. “La conservazione di questo legame – ha detto il primo cittadino durante la manifestazione di sabato sera – è molto importante sia per noi che abitiamo a Girifalco, sia per voi che lo avete lasciato, nella maggior parte dei casi, per la necessità di trovare un’occupazione stabile. Per questo motivo, a nome dell’intera amministrazione comunale, esprimo apprezzamento e gratitudine per il coraggio e la laboriosità di cui voi, insieme a tutti gli emigrati girifalcesi, avete dato prova nel corso del tempo. Il vostro valore ed il contributo che avete dato per la crescita economica e sociale di questa terra costituiscono un importante vanto per la nostra comunità. E di questo va dato merito anche all’Associazione Girifalcese in Svizzera ed al suo presidente che si batte per rafforzare sempre più il ponte che lega voi alla nostra cittadina. In tal senso fondamentale è anche il contributo  della Pro Loco e del suo presidente Orazio Cipullo a cui va la gratitudine dell’intera amministrazione comunale”. L’affetto manifestato dall’amministrazione comunale è stato ampiamente ricambiato dai tanti girifalcesi presenti alla festa che, anche il giorno successivo alla manifestazione, hanno accolto nelle proprie case i due amministratori a testimonianza di una vicinanza al proprio paese che, i tanti chilometri di distanza, non riusciranno mai a cancellare.