Lo svincolo di Gagliato della Trasversale delle Serre aprirà il 30 giugno

aperturagagliato“Lo svincolo di Gagliato della Trasversale delle Serre aprirà il 30 giugno”. La notizia arriva da fonti Anas, confermata anche dall’amministrazione comunale locale. Le stesse fonti ribadiscono che “tale data non contrasta con gli impegni assunti”. La tempistica, insomma, secondo il gestore della rete stradale italiana “procede in linea con il cronoprogramma più volte enunciato”. E cioè, “entro giugno il tratto di superstrada Gagliato-Argusto sarà aperto al transito dei veicoli”. E il mese se lo prenderanno tutto, fino all’ultimo giorno, per esaurire gli ultimi, necessari, adempimenti amministrativi e tecnici propedeutici all’inaugurazione. Salta, ovviamente, anche se in verità cambia poco, il traguardo del 21. Un obiettivo, quello del solstizio, evocato con un incessante tam-tam quotidiano dal Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato”. La frase pronunciata dai funzionari Anas ad aprile, davanti ai microfoni di Rai Tre (“Apriremo prima dell’estate”), era stata interpretata alla lettera dal sodalizio spontaneo di protesta che aveva avviato un quotidiano conto alla rovescia, ponendo come meta finale del cronometro l’oramai imminente cambio di stagione. Un modo per tenere alta l’attenzione mediatica e politica su un cantiere da troppi anni epicentro di ritardi, annunci disattesi e promesse cadute nel vuoto. “A questo punto la deadline del 30 giugno per noi diventa assolutamente improrogabile e decisiva per comprendere, realmente, la  serietà degli impegni presi da Anas per la realizzazione della Jonio-Tirreno” scrive il Comitato dei cittadini, adesso impegnato anche sul fronte del sostegno agli operai che, pur avendo lavorato tanti anni fa sui primi cantieri di questa perenne incompiuta, ancora attendono il pagamento di cospicue somme arretrate. Proprio per questo motivo, il 21 giugno sarà comunque l’occasione per incontrarsi, nel corso di una assemblea pubblica convocata presso Palazzo Staglianò, a Chiaravalle Centrale, per le ore 18.30. Tra i punti all’ordine del giorno, il coinvolgimento della nuova amministrazione comunale, appena eletta, nella battaglia per la Trasversale e la definizione dei prossimi obiettivi strategici e organizzativi della mobilitazione.