BADOLATO, LANCIATO UN PROGETTO PER FAVORIRE LO SVILUPPO DI UNA SCUOLA DI COMUNITA’

BADOLATO MARINARICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Rigeneri@mo i Giardini della Nostra Scuola è il progetto per riqualificare gli spazi antistanti la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Statale “Tommaso Campanella” di Badolato. Un’azione collettiva che vedrà convolti, tra luglio e settembre, Genitori, Bambini, Docenti e Associazioni. Il progetto nasce nell’ambito della partecipazione al Bando “#LaNostraScuola Ripulita e aperta a tutti” promosso dalla Fondazione Mission Bambini in collaborazione con la Fondazione Con Il Sud, di cui è risultato vincitore insieme ad altre 12 associazioni/scuole del Mezzogiorno.
Alla realizzazione del progetto collaboreranno, oltre ai rappresentanti dei genitori, le associazioni territoriali che collaboreranno alla realizzazione del progetto e alla sua promozione: la Pro Loco Badolato – Associazione Turistica, Meta 2 A.S. – Società Sportiva di Pallamano Centro Sportivo Meta 2 A.S. Dilettantistica e A.S.D. Badolato – Associazione Sportiva Dilettantistica Badolato.

Il primo incontro per inaugurare e coordinare le attività si è tenuto l’11 Luglio presso la sede della Scuola Primaria in via Ugo Foscolo a Badolato. Presente all’incontro anche Daniela Trapasso Assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche Sociali del Comune di Badolato che ha manifestato l’interesse dell’Amministrazione a sostenere l’iniziativa.
Rigeneri@mo è molto di più che un progetto di riqualificazione dei giardini, lo scopo principale è quello di favorire lo sviluppo di una Scuola di Comunità coinvolgendo i cittadini singoli e associati. L’elemento innovativo del processo sarà il cambiamento di prospettiva: 50 cm è l’altezza dalla quale guarderà la comunità grazie al coinvolgimento attivo dei bambini che sono chiamati a ripensare e ridisegnare gli spazi antistanti la scuola attraverso un Concorso di Idee lanciato sulla piattaforma RisorgiMenti.Lab (http://www.risorgimentilab.it). Le idee vincitrici saranno premiate e realizzate a settembre.

Entriamo ora nel dettaglio, per spiegare un po’ meglio Rigeneri@mo e le sue tappe. La prima azione che sarà messa in campo sarà la manutenzione ordinaria nelle aree verdi esterne della Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Statale “Tommaso Campanella” di Badolato. La manutenzione di ordinario avrà soltanto il nome perché insieme ad una ditta specializzata scenderanno in campo genitori e associazioni per ridare vita a dei luoghi che hanno perso la funzione sociale che invece dovrebbero avere.

Al termine delle azioni di manutenzione [in-] “ordinaria”, il progetto prevede la realizzazione (nel mese di settembre/ottobre) di due laboratori creativi in orario non didattico. Il primo, dedicato ai bambini della scuola d’infanzia che li vedrà realizzare, assieme ai volontari, un grande murales. Verranno realizzate decorazioni e installazioni con materiale di riciclo, contribuendo a dare nuova forma e colore allo spazio che li circonda.

Il secondo, vedrà coinvolti gli studenti della scuola primaria e secondaria nella progettazione di scenografie, maschere e strumenti percussivi, da realizzare con l’utilizzo di materiali naturali e di recupero. Si darà vita ad una rappresentazione-installazione, fusione di pittura, musica e danza, ispirata ai temi della pace, dell’uguaglianza e della fratellanza.
Altra novità del progetto è la creazione di un diario collettivo per dar voce a tutti coloro che parteciperanno all’iniziativa. Uno storytelling di comunità attraverso il quale i genitori, i ragazzi, i volontari e i cittadini saranno chiamati a raccontare l’esperienza caricando i propri contributi – immagini, file video, file audio e testi – sulla Piattaforma di Partecipazione Civica Cinùria. La comunità potrà seguire così tutte le fasi di realizzazione del progetto e partecipare anche indirettamente.

Altra iniziativa importante e complementare sarà la costituzione dell’Associazione dei Genitori – ente non commerciale e senza scopo di lucro di solidarietà familiare – che avverrà entro fine progetto. Infine, la Scuola d’Infanzia riceverà in donazione dall’IT Hotel Group una sabbiera completa che sarà installata nei giardini. Ciò a testimonianza di come le imprese locali siano sensibili alle iniziative di utilità sociale del territorio, così come dimostrato anche dagli sponsor del concorso di idee dedicato ai ragazzi, grazie ai quali sono stati formulati i premi. In questo senso il progetto è molto di più che un’azione di riqualificazione, piuttosto è un azione volta a coinvolgere la comunità a creare legami sociali positivi.
Per saperne di più potete visitare la pagina facebook dedicata al progetto Rigeneriamo i Giardini della Nostra Scuola e il portale www.risorgimentilab.it.

Francesca Saraco
Referente Associazione Aniti Impresa Sociale.

Torna in alto