Bianco, in spiaggia brandendo machete, denunciato un cinquantenne

carabinieri 2BIANCO – Si aggirava in spiaggia, tra la preoccupazione dei bagnanti, brandendo un machete. Un uomo di 50 anni, del luogo, è stato denunciato a Bianco, nel reggino, dai carabinieri, per detenzione e porto abusivo di armi e minaccia a pubblico ufficiale. I militari, a seguito di una segnalazione giunta al 112, sono intervenuti in un lido balneare dove poco prima era stata notata la presenza dell’uomo armato di machete. Il cinquantenne, alla vista dei militari, si è dato alla fuga dirigendosi verso una vicina pineta e facendo perdere le proprie tracce. I carabinieri successivamente hanno effettuato una perquisizione nella cabina in uso all’uomo trovando l’arma della lunghezza complessiva di 70 centimetri con lama di 50. Rintracciato dai militari il cinquantenne, ha rivolto loro frasi di minaccia. Tenuto conto delle condizioni di agitazione psico-motoria l’uomo è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. Il machete è stato sequestrato.(ANSA).

Advertisements