Soverato, l’Amministrazione fa “marcia indietro” sul mercatino straordinario della domenica e la Unva-Cicas protesta.

MercatinoRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Unva-Cicas, l’associazione dei commercianti su aree pubbliche aderente alla Cicas, protesta vibratamente per il comportamento ambiguo, titubante e sconsiderato tenuto dall’Amministrazione comunale di Soverato che dapprima, nella persona dell’assessore alle Attività economiche Pietro Matacera, ha concordato lo svolgimento di alcuni mercati straordinari domenicali estivi e in seguito, con appena 24 ore di anticipo rispetto alla prima data, fa marcia indietro e decide di non concedere la necessaria autorizzazione.

Unva-Cicas, dopo avere raccolto la volontà di centinaia di ambulanti, aveva chiesto dapprima verbalmente e in seguito con richiesta scritta doverosamente protocollata, di potere organizzare lo svolgimento di tre mercatini settimanali nelle domeniche 24 luglio, 7 agosto e 28 agosto 2016, oltre alle normali sedute del venerdì mattina. Le date sono state scelte in sintonia con l’assessore Matacera nel suo ufficio del palazzo municipale, avendone da quest’ultimo anche incoraggiamento per offrire un ulteriore motivo di attrazione verso la cittadinanza, i turisti e i villeggianti nel periodo clou dell’estate.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Unva-Cicas, come d’accordo, ha provveduto a pubblicizzare il primo evento, previsto per la prossima domenica, affiggendo i relativi manifestini e propagandone lo svolgimento con i mezzi usuali della comunicazione diretta. Avendo cura anche di raccogliere presso i numerosissimi aderenti la relativa quota di partecipazione alle spese necessarie a coprire il servizio di pulizia accurata e professionale delle strade a manifestazione ultimata, onde continuare a offrire un’immagine decorosa della Città, secondo i desiderata dell’Amministrazione e la volontà di Unva-Cicas.

Sennonché a sole ventiquattrore dal primo evento l’Assessore, con decisione assunta concordemente con il sindaco Ernesto Alecci, comunica a Renzo Pironaci, responsabile regionale di Unva-Cicas, che l’autorizzazione è negata. Motivo: non sarebbe stato possibile assicurare il servizio di ordine pubblico stante l’indisponibilità dei Vigili urbani a coprire il turno domenicale. Infischiandosene, naturalmente, degli sforzi profusi da Unva e dai commercianti per organizzare il mercato straordinario, e delle vane attese suscitate nell’ampia cerchia dei consumatori.

Unva-Cicas sottolinea il comportamento ingiustificato dell’Amministrazione Alecci, per la tempistica poco adeguata e per le motivazioni addotte, sintomo di un malessere interno ai rapporti tra politica e burocrazia comunale che non può in nessun modo essere scaricato sulle attività commerciali e sull’utenza cittadina.Unva-Cicas con ciò considera  interrotto il rapporto di costruttiva collaborazione attuato sinora con l’Amministrazione comunale di Soverato per quanto di corrente evenienza.

 

Renzo Pironaci – Coordinatore regionale Unva-Cicas