Calcio Prima Categoria: Presentata la nuova dirigenza del Soverato-Davoli

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:
12112451_960336557365094_7095185037454760120_n
Archiviata un’annata amara, contraddistinta dal penultimo posto in Promozione con soli 17 punti collezionati nel campionato 2015/2016, in casa ASD Soverato Davoli tutto fino a ieri languiva nell’incertezza e nella voglia della dirigenza di “gettare la spugna”.

Il CALCIO a Soverato era ad un passo dall’addio. Nella città calabrese avevano ormai perso la speranza di salvare il club e già qualcuno, quando tutti i dirigenti si erano dileguati, pensava a ripartire dal basso.

Vincenzo Panella Vice Presidente del sodalizio, arrivati, nello stallo assoluto, all’ultimo giorno utile per l’iscrizione al campionato di Prima Categoria, ha uno scatto d’orgoglio e anticipa la somma necessaria per avviare le procedure per l’iscrizione.

Tanto basta per evitare che il calcio scompaia da Soverato.

E’ quindi tempo di ripartire dalla terzultima serie del calcio italiano e il sodalizio Soveratese ha comunicato di aver «completato la procedura di iscrizione al campionato di Prima Categoria per la stagione sportiva 2016/17.

Immediatamente Panella ha avviato i contatti per rinnovare una società ormai inerme, cercando di dare nuovi stimoli ed obiettivi ai subentranti. Forse, pensa, se la nuova dirigenza riuscirà a darsi una strategia ed obiettivi volti alla valorizzazione dei giovani del territorio, Soverato potrà ritornare ai livelli degli anni passati.

All’appello di Panella Aderiscono Pino Scalamandrè, Piero Chirico’, Gianfranco Rombolà, Raffaele Mancini, Cosimo Schiavone, Aldo Pullano, Nando Marruccelli, Rinaldo Schiavone, Vittorio Sica, Gabriele Raimondo.

In una riunione appositamente convocata si procede al rinnovo delle cariche sociali e viene nominato Vincenzo Panella alla carica di Presidente, Gianfranco Rombolà Segretario, Giuseppe Scalamandrè dirigente Accompagnatore, rinviando ad altra seduta il completamento dei quadri dirigenziali.

Raffaele Mancini che svolgerà le mansioni di Medico Sociale è stato nominato per acclamazione Presidente Onorario.

Adesso quello che conta è ufficiale: l’A.S.D. Soverato Davoli disputerà nella stagione alle porte il campionato di Prima Categoria.

Seguiranno presto tutte le informazioni relative alla campagna abbonamenti, che mira a riempire il Baldassare Sinopoli con un nuovo slogan: “Un nuovo inizio di un lungo viaggio per seguire le orme di una grande di squadra che la Città merita!”
Questo in sintesi è quanto scaturito dalla conferenza stampa indetta da Vincenzo Panella.

Hanno partecipato all’incontro anche i giovani calciatori disponibili all’avvio di un progetto di rinnovamento societario che intende dare priorità alla valorizzazione delle giovani risorse del comprensorio.
Il nuovo gruppo dirigenziale, riparte con qualche novità di rilievo, ma la novità più eclatante riguarda il ruolo dell’allenatore.
Sulla panchina dell’ASD Soverato Davoli siederà Cosimo Schiavone, tecnico che non ha bisogno di presentazioni.

Schiavone nella sua lunghissima carriera ha allenato in giro per tutta la provincia di Catanzaro prima di decidere di smettere con il calcio. E’ bastato però l’appello accorato di Vincenzo Panella per salvare il calcio soveratese che ha fatto scattare in lui la molla e l’entusiasmo degli anni migliori e decideva così di ritornare in campo.

Schiavone è uno dei mister più preparati in circolazione; una garanzia per una società che vuole ricominciare un nuovo ciclo: Sarà una bella sfida per tutto l’ambiente”.

Un altro degli obiettivi che si propone questo nuovo gruppo dirigente è il coinvolgimento diretto di tutte le energie che hanno sempre contribuito per la crescita e la presenza del calcio a Soverato e nel comprensorio, con particolare attenzione alle scuole calcio esistenti sul territorio.

Il gruppo a disposizione di Schiavone, coadiuvato dallo staff tecnico composto da Pino Spasari, Giuseppe Papaleo, Francesco Infusino e Salvatore Gagliardi, ripartirà dall’intelaiatura della scorsa stagione ed è già alla ricerca di nuovi elementi, in particolare di giovani promesse e di qualche “chioccia” più esperta da inserire nella rosa.

Intanto il parco giocatori e i giovani da visionare sono stati convocati per un primo approccio sul campo per giovedì 25 c.m. alle ore 20.00 presso lo stadio Baldassarre Sinopoli, mentre già dal giorno successivo, stesso luogo e stesso orario, comincerà la preparazione atletica.

“Ripartiamo”- commenta Schiavone- “da un ottimo impianto di squadra senza nessun proclama, ma con la volontà di far bene, lanciando i giovani del vivaio la cui valorizzazione è il nostro obiettivo primario.

Proprio il settore giovanile, quindi, sarà il vero punto di partenza”.

.ADS Soverato-Davoli

.