Summer Arena, nonostante la pioggia e il vento successo a Soverato per il concerto di Salmo. In apertura, sul palco anche Eman

 

_MN_9026 (1)Il maltempo ci ha messo di tutto per frenare la serata, ma anche il concerto di Salmo, ieri sera alla Summer Arena di Soverato, come i precedenti, ha centrato il colpo. In tanti hanno sfidato pioggia e vento pur di ascoltare dal vivo il rapper sardo che ha fatto tappa nella cittadina ionica, nell’ambito della rassegna della Esse Emme Musica di Maurizio Senese, con il suo “Hellvisback tour” per la promozione del suo quarto album in studio. E i suoi fedelissimi non si sono fatti aspettare, arrivando numerosissimi all’atteso evento: neanche la pioggia, scatenata a metà serata, ha potuto avere la meglio sul concerto che, a parte qualche difesa dal vento, è proseguito senza alcun tentennamento. Ad aprire la serata era stato _MN_8476 (1)Eman, all’anagrafe Emanuele Aceto, cantautore catanzarese seguitissimo sul web e amatissimo dalla sua terra. Nel corso della serata, poi, presentata come di consueto da Rossella Galati, c’è stato anche spazio per ricordare Lorena, Vittoria e Pasquale, i tre giovani di Badolato che nei giorni scorsi hanno perso la vita in un tragico incidente stradale. Ma alla Summer Arena non ci si ferma un attimo e si lavora _MN_8354già al prossimo evento: domani sera la programmazione continua con la grande festa reggae “Freedom e Fyah” di Alborosie! Si comincerà alle ore 18.00, quando sul palco saliranno alcuni ospiti che apriranno la serata. A precedere l’artista siculo-giamaicano – al secolo Alberto D’Ascola, messinese, ma vive da anni a Kingston, nell’isola caraibica – si alterneranno infatti Marvanza, Killacat e EasyOne, tutti insieme nel nome del reggae, un genere musicale che ha sempre avuto un messaggio globale.