Un evento di beneficenza per il Reparto di Oncologia dell’Ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro targato “Spazi e…note di Conversazione”

Listener (1)Sarà una serata all’insegna dell’arte e della beneficenza. Un’iniziativa in cui si susseguiranno tanti e intensi “Momenti di …cuore” esclusivamente con la finalità di porgere la mano ai più sofferenti. L’appuntamento è fissato per giorno 27 agosto a partire dalle ore 19 al ristorante “Fossa del lupo”, a Jacurso . Organizzatore e promotore dell’iniziativa è il giovane e attivo sodalizio “Spazi e…note di Conversazione” presieduto da Angela Palaia, Si tratta di un’associazione che ha circa un anno di vita e che in maniera instancabile seguendo i principi cristiani della solidarietà e della partecipazione, compie gesti significativi per offrire vicinanza e sostegno alle persone più deboli e meno fortunate. In particolare l’intento dei volontari è quello di alleviare la sofferenza dei più piccoli che lottano contro il mostro delle malattie oncologiche. Tante le donazioni compiute a favore del reparto di Emato-oncologia pediatrica dell’Ospedale Pugliese Ciaccio grazie anche alla sintonia stabilita con il primario Caterina Consarino.  A spalancare la porta della solidarietà in occasione dell’originale evento in programma – la cui conduzione è affidata alla giornalista Rosita Mercatante – sarà la cultura con la presentazione del libro “I segni dell’Amore” scritto da Angela Rosa Paone, avvocato con la passione del giornalismo e, quindi, della scrittura. Pagine che narrano la storia della Casa di Carità messa in piedi da Maria Innocenza Macrina negli anni del dopoguerra, quando poche erano le risorse economiche, per dare sostegno e aiuto ai più deboli, in particolare agli anziani bisognosi di cure e agli orfanelli. Dialogheranno con l’autrice la Presidente Palaia e la sociologa Julia Ruffolo, nelle vesti tra l’altro di padrona di casa. A seguire toccherà all’arte della pittrice Ornella Cefaly – la cui vita è stata stroncata dal tumore – toccare le corde del cuore dei presenti. Le opere dell’artista calabrese sono caratterizzate dai colori forti e vivaci che si alternano a tinte delicate cercando di comunicare il senso di una vita semplice ma piena di significati. Queste rimarranno esposte per l’intera serata e saranno commentate dal critico d’arte Carlo Alberto Notaris, mentre sulla figura dell’artista si soffermerà con particolare trasporto la figlia Julia. Madrina della serata sarà la dottoressa Francesca Paone. Spazio, infine, alla musica con il live shoow di Enzo Principe. Dunque saranno diversi i protagonisti della serata mossi dalla volontà di dare il proprio contributo a sostegno della beneficenza. L’intero ricavato sarà devoluto al reparto di Oncologia dell’Ospedale Pugliese Ciaccio diretto dal dottore Stefano Molica.

Rosita Mercatante

Advertisements