Esodo: bollino rosso per ultimo week end d’agosto

esodoROMA,  – Traffico regolare, ma in corso di intensificazione, oggi sulle strade italiane, alla vigilia dell’ultimo week end di agosto, segnato con il bollino rosso a causa dei molti rientri dalle ferie. Viabilità Italia informa che il rientro “si sta svolgendo in modo regolare, sebbene in corso di intensificazione dalle prime ore del pomeriggio odierno. Giornata a bollino rosso per la circolazione sulla rete viaria nazionale è attesa per domani mattina, sin dalle prime ore della giornata e fino a tutto il pomeriggio di domenica 28 agosto”. Si ricorda inoltre che domani, sabato 27 agosto, dalle ore 8.00 alle 16.00 e domenica, dalle ore 7.00 alle ore 22.00, è in vigore il blocco alla circolazione fuori dai centri abitati per i veicoli superiori alle 7,5t. “Eccezioni a tale divieto di circolazione sono previste per tutti i mezzi pesanti che viaggiano, anche scarichi, a seguito di un’attivazione diretta da parte di un componente del Sistema Nazionale di Protezione civile in ragione dell’emergenza in atto connessa al terremoto dello scorso 24 agosto”. L’Anas informa che già dalla mattinata di domani è previsto “un incremento di traffico per gli spostamenti, prevalentemente dalle località di villeggiatura verso le aree metropolitane, in particolare lungo le dorsali adriatica, tirrenica e jonica e anche ai confini di stato con Francia, Svizzera, Austria e Slovenia”. Oggi la circolazione è stata regolare. “Qualche rallentamento si registra solo in Valle d’Aosta lungo la strada statale 26Dir della Valle d’Aosta in direzione Francia, fino al Traforo del Monte Bianco. Nel centro Italia, resta ancora chiusa per i danni provocati dal sisma la strada statale 685 delle Tre Valli Umbre – ad esclusione dei mezzi di soccorso – tra Serravalle e Borgo Cerreto (PG) e tra il bivio per Castelluccio di Norcia (PG) e Arquata del Tronto (AP)”. “Sempre relativamente alle zone colpite dal terremoto, si raccomanda di non percorrere la strada statale 4 Via Salaria se non strettamente necessario, al fine di agevolare il transito dei mezzi di soccorso da e verso Amatrice. Su questa strada resta comunque vietato il transito ai mezzi pesanti tra Antrodoco (RI) e Arquata del Tronto”. (ANSA).