Trasversale delle Serre, il Comitato: da Lotti altre promesse, ma soluzioni ancora lontane

svincoli“Ci auguriamo che il sottosegretario Luca Lotti, ieri in visita a Serra San Bruno, abbia parlato di Trasversale delle Serre con piena cognizione di causa e non solo per sentito dire”. Lo scrive, in una nota, il Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato” che coglie l’occasione per fare il punto sulla mobilitazione in corso, mirata a velocizzare i tempi di realizzazione della perenne incompiuta superstrada “Jonio-Tirreno”. “Abbiamo notato – continua il comunicato – tra il pubblico al seguito del braccio destro di Renzi,  la presenza, non sappiamo se in veste ufficiale, di funzionari Anas in servizio presso il compartimento regionale di Catanzaro. Una nota positiva, almeno per due aspetti: 1) ciò può infatti significare che anche per loro le ferie sono finite, per cui torneranno presto a garantire la dovuta attenzione al territorio; 2) se i suddetti funzionari sono arrivati a Serra San Bruno da Soverato, avranno percorso la Trasversale, attraversando Gagliato, Argusto, Chiaravalle e Torre di Ruggiero. Avranno, pertanto, verificato con mano le problematiche di un tratto di superstrada appena inaugurato che già presenta preoccupanti segni di abbandono: luci spente sugli svincoli e nelle gallerie, pericolosissimi coprigiunti difettosi e ballerini, asfalto da sistemare in più punti. L’onorevole Lotti ha garantito che, con la Trasversale delle Serre, si passerà ben presto dalle parole ai fatti. Dopo mezzo secolo d’attesa vorremmo tutti che fosse vero. Ma al momento, al di là di una generica promessa di inaugurazione del nuovo tratto di Monte Cucco, per il mese di ottobre, non si muove null’altro. Sui due lotti più importanti da realizzare (Gagliato-Satriano e Vazzano-Vallelonga) permane l’incognita dei finanziamenti. E nessuna buona notizia arriva per la bretella abbandonata Gagliato-Petrizzi, il cui vergognoso stato di degrado si aggrava di anno in anno. Quanto agli ex operai che attendono da ben 14 anni di essere pagati, tutto tace. Sul punto, l’Anas si dichiara impegnata nel difficilissimo compito di rintracciare il carteggio in questione, mentre la politica… fa finta di non sapere. Pertanto, la risoluzione della vicenda Trasversale delle Serre nella sua completezza appare, ancora e purtroppo, molto lontana”.