CONTO ALLA ROVESCIA PER “SETTEMBRE AL PARCO”. DOMANI ALLA 17.30 AL MUSEO MARCA INCONTRO CON LA STAMPA PER ILLUSTRARE I PARTICOLARI DEGLI APPUNTAMENTI CULTURALI

CATANZAROCATANZARO –  “Una comunità che si incontra, si confronta, riscopre la natura all’insegna della cultura e della buona musica. L’Amministrazione provinciale di Catanzaro è lieta di presentare la X decima edizione di ‘Settembre al Parco’ per aprire a tutti il Parco della Biodiversità Mediterranea, patrimonio straordinario della Calabria”. E’ quanto afferma il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, in vista dell’inaugurazione dell’importante manifestazione che si terrà al Parco della Biodiversità Mediterranea da mercoledì 14 a domenica 18 settembre. Non solo concerti, ma anche incontri e confronti culturali, laboratori e mostre fotografiche a fare da cornice ad una manifestazione che vede come obiettivo valorizzare ulteriormente la splendida struttura dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro in cui si svolgerà l’evento: il Parco della Biodiversità mediterranea. Le attività svolte durante l’evento, infatti, saranno varie e diversificate. Non a caso quest’anno il titolo della kermesse è “NaturArt: suono, voci e forme della natura”. Attorno alla rassegna musicale, caratterizzata da una attenzione ai legami di artisti e performances ai temi dell’ambiente (perfino il manifesto dell’iniziativa è green, stampato su carta riciclata), rafforzata dalla sezione “Suoni del Parco”, sono inserite esposizioni fotografiche e di arti grafiche connesse alla natura (Sezione “Photovoice”); rassegne cinematografiche sui temi della manifestazione (Sezione “L’occhio del Parco”); fruizione di giardini, scambi e vendita di piante con la finalità di educare alla cultura ambientale con annessi laboratori (botanica, decorazione floreale nella sezione “Le stanze verdi”) e lavoratori creativi e didattici per bambini e adulti (Sezione “Dai senso a quello che hai”). I particolari della kermesse culturale, che è il perno della manifestazione di quest’anno, saranno approfonditi domani nel corso di una conferenza stampa che si terrà al Museo Marca alle 17.30.