Incendio autovettura della Polizia Municipale di Satriano: i Carabinieri individuano e denunciano il responsabile.

foto-cc-2I Carabinieri della Compagnia di Soverato, in particolare i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione Carabinieri di Satriano, hanno fatto luce nel giro di pochi giorni sull’incendio, di chiara natura dolosa, dell’autovettura della Polizia Municipale avvenuto a Satriano. I militari si sono immediatamente concentrati su coloro che, per qualsivoglia motivo, avessero risentimenti contro la locale amministrazione comunale e pertanto hanno portato avanti, a tappeto, i necessari controlli. Tra le persone individuate, l’attenzione è ricaduta in particolare su una donna, C. E., classe 1967, che al momento in cui è stata fermata presentava delle ustioni agli arti superiori. La stessa, condotta in caserma, di fronte alle sempre più pressanti domande dei militari, ha ammesso le proprie colpe. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire gli abiti indossati durante l’azione delittuosa nonché una bomboletta con liquido infiammabile. La donna è stata pertanto deferita all’Autorità Giudiziaria per il reato di danneggiamento seguito da incendio.