CALCIO A 5 SERIE A2: IL CATANZARO AL PALASANT’ELIA SFIDA L’AUGUSTA. MARDENTE: «VOGLIAMO VINCERE!»

Gianluigi Mardente
Gianluigi Mardente

Il Catanzaro C5 torna sabato al PalaSant’Elia (ore 16) per quella che ormai è diventata un “classico” del girone B di serie A2, la sfida contro l’Augusta di mister Rinaldi. La formazione siciliana e quella giallorossa hanno dato vita a gare combattutissime, ma per la compagine del presidente Alfieri quella neroverde si è finora rivelata un vero e proprio tabù, visto che in quattro partite sono arrivate altrettante sconfitte.

Sarà una gara importante per Calabrese e compagni, contro una squadra che rispetto all’anno scorso ha perso Richichi e Schelevski, ma che resta fortissima in virtù degli acquisti estivi e delle conferme di Jorginho, Creaco e del portiere Soso. Altra insidia di questo match sarà senza dubbio lo stile di gioco di mister Nino Rinaldi, uno dei migliori interpreti in Italia del portiere di movimento, attuato anche per lunghi tratti di gara.

Il Catanzaro C5 dal canto suo, dopo le due beffe con Sammichele e Avis Borussia Policoro, è fortemente intenzionato ad ottenere la prima vittoria stagionale, con la consapevolezza che di fronte si troverà una grande squadra, ma anche forte della bella prestazione di Policoro (pur caratterizzata da tanti errori che hanno provocato diversi gol avversari) che ha fatto tremare una delle formazioni favorite per la vittoria finale del campionato.

«Con l’Augusta – ha dichiarato mister Gianluigi Mardentevogliamo vincere, perché ce lo meritiamo dopo queste prime due partite e per tutto quello che abbiamo costruito fino ad ora. Abbiamo preparato bene la gara di sabato, curando i particolari e diverse situazioni di gioco, cercheremo di mantenere la stessa intensità per tutti i 40’ effettivi, cosa che non è successo a Policoro. Spero che vengano a sostenerci più tifosi possibili, perché vogliamo renderli orgogliosi di noi cercando di emozionarli e lottando fino alla fine per questa maglia».