Dirty Soccer: richiesta l’esclusione dal campionato per la Palmese. Punti di penalizzazione per Castrovillari, Scalea e Sambiase

pallone-da-calcioSi è tenuta questa sera presso la sede del Comitato Regionale Calabria un’udienza da parte della Procura Federale in merito alla nota vicenda dirty soccer che ha visto il coinvolgimento di molte società calabresi. Dalle prime notizie si apprende di pesantissime richieste da parte del Procuratore Federale si parte dall’esclusione dal torneo di Serie D per la Palmese ai punti di penalizzazione per  Sambiase (4), Castrovillari (3) e Scalea (1), pesanti ammende ed anni di squalifiche per dirigenti e calciatori.

Per la Palmese oltre all’esclusione ci sarebbe anche un’ammenda molto pesante che sarebbe quantificata in 300 mila euro, mentre per il presidente Giuseppe Carbone sarebbero stati richiesti cinque anni di inibizione. Anni di squalifica anche per i calciatori Francesco Piemontese ed Alessio Galantucci, come per i tecnici Riccardo Petrucci e Rosario Salerno, e l’ex dirigente neroverde Antonio Mazzei, per molti di loro sarebbero state richieste anche pesanti ammende, fino a 50-60 mila euro.

Queste le prime frammentarie notizie, presto saranno noti altri dettagli su questo caso che rischia di lasciare un segno evidente nel panorama dilettantistico calabrese, anche se i bene informati parlano anche di un vizio forma che potrebbe far finire tutto in una bolla di sapone. Nel giro di due settimane circa si dovrebbe conoscere la sentenza di primo grado.

fonte: Stadioradio

Annunci