Girifalco: I Volontari della Prociv impegnati nel centro Italia

di Massimo Pinna

GIRIFALCO – picsart_11-12-09-13-47Da Girifalco al centro Italia per un aiuto concreto ed operativo ai concittadini colpiti dal sisma. Un gruppo di cinque volontari della Prociv, l’associazione di protezione civile, da ieri e fino al 20 novembre, sono a disposizione delle complesse operazioni che in questi giorni di post sisma e di scosse ricorrente stanno cercando in tutti i modi di ridare speranza con aiuti concreti ai cittadini del centro Italia che colpiti dal sisma per certi versi ininterrotto dal 24 agosto. Una bella pagina di storia, ‘piccola’ ma molto significativa, dove i cinque ragazzi di Girifalco, tra cui il presidente della Prociv di Girifalco associata all’Arci, Marco Sestito, i volontari Salvatore Iapello, Giuseppe Vitaliano, Luigi Loiarro e Alessandro Iannaccari, stanno già operando a disposizioni dei comandi, presso il campo di Force, in provincia di Ascoli Piceno. Non è la prima volta, invero che i volontari, i ragazzi della Prociv di Girifalco, si danno da fare in questo genere di calamità. Infatti, la Prociv-Girifalco ha già partecipato attivamente con tutte le sue forze nelle emergenze passate, tra le quali l’Abbruzzo e l’Emilia. Come sempre operativi con lo scopo di portare una seria mano d’aiuto alle popolazioni colpite dal sisma. Una realtà consolidata, che da 27 anni opera sempre al servizio della gente. Ragazzi impegnati, che hanno lasciato, per oltre una settimana, chi lo studio, chi il lavoro. Come lo stesso presidente, Marco Sestito che perciò, ha ringraziato il suo datore di lavoro, Francesco Paoletti della Conad di Girifalco per avergli concesso i giorni per potersi recare a dare sollievo e a mettere a disposizione tutte le loro capacità operative a soccorso dei concittadini del centro Italia in questo periodo non facile, anche dal punto di vista meteorologico. Da Force, agiranno su tutto il territorio interessato, una vasta zona del centro Italia, mettendo a frutto la loro esperienza e maturando ulteriori conoscenze per dare sempre più valore all’opera meritoria di volontariato e solidarietà.

(Tratto dal Quotidiano del Sud)

Annunci