Unione tra Scienza e Sport. Il Catanzaro Beach Soccer alla base di un autorevole studio

catanzaro-beach-soccherDalla collaborazione tra il Corso di Laurea in Scienze Motorie di Catanzaro e la gloriosa squadra del Catanzaro Beach Soccer, è nato un autorevole articolo pubblicato sulla rivista scientifica internazionale The Journal of Sports Medicine and Physical Fitness. “Match analysis of an elite beach soccer team” è il titolo dell’articolo realizzato dagli autori Prof. Antonio Ammendolia, docente e ricercatore dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro, e dal Prof. Rosario Scarfone, docente a contratto del CL in Scienze Motorie e già preparatore atletico dell’US Catanzaro della promozione 2012. In questo lavoro è stata studiata la prestazione del Catanzaro Beach Soccer durante competizioni ufficiali contribuendo a chiarire alcuni importanti aspetti in merito alle sollecitazioni metaboliche e all’organizzazione tecnico tattica del beach soccer d’elite. Il Catanzaro Beach Soccer, vincitrice di quattro scudetti nazionali (tre con la formazione maschile ed uno con la formazione femminile) e che nel proprio palmares vanta anche la conquista di una Supercoppa Italiana, uno storico terzo posto nei mondiali per club 2008 ed un quarto posto nella Champions League Femminile 2016, ancora una volta dimostra l’importanza di portare alla ribalta uno sport nazionale in forte espansione. E questo studio è l’ennesima dimostrazione che la strada intrapresa è quella giusta. “Insieme al Direttore Sportivo Luigi Vavalà, storica figura catanzarese del beach soccer, abbiamo sempre cercato di fare sport con grande entusiasmo ed in maniera sana”. Queste le parole del Presidente Matozzo. “Per la nostra società, che da sempre promuove lo sport come mezzo di aggregazione e che negli anni si è contraddistinta per molteplici successi, la collaborazione con l’Università grazie alle figure dei Professori Ammendolia e Scarfone, è motivo d’orgoglio”.

Sono molti i campioni giallorossi che si sono laureati in scienze motorie, incentrando i loro studi sul mondo del calcio sulla sabbia. Un altro di loro, Antonio Rocca, storico beacher catanzarese, che ha seguito un corso di studi diverso, è rimasto legato a questa disciplina, e durante l’ultima tappa calabrese del campionato di Serie A, ha presentato il libro “Il Mondo del beach Soccer”. Il libro illustra un’interessante indagine tra diritto, giustizia e sport offrendo una panoramica completa del calcio sulla sabbia grazie alla competenze acquisite attivamente lungo il suo percorso professionale prima come calciatore e beacher e poi da giurista.

(In foto una formazione storica del Catanzaro Beach Soccer con il Prof. Scarfone)

Advertisements