Radioattività in Calabria, dopo il servizio delle “Iene”, effettuate indagini sulla spiaggia di Montauro

carabinieri-radiottivitaScalpore e preoccupazione ha suscitato il servizio sullo smaltimento illegale dei rifiuti radioattivi in Calabria, andato in onda ieri sera su Italia Uno nel corso della trasmissione “Le iene”. L’inviato del programma, Giulio Golia, si era recato nei pressi della zona di Calalunga di Montauro per reperire notizie in merito alla morte di due pescatori, avvenuta tempo fa per cancro, e al ritrovamento di un bidone contenente rifiuti pericolosi in spiaggia: le testimonianze raccolte dal giornalista sono inquietanti in quanto sembrerebbe che nella zona, i livelli di radioattività siano 3- 4 volte superiori a quelli consentiti. Da stamani sono in corso sopralluoghi da parte dei nuclei speciali NBCR dei Vigili del Fuoco e del NOE dei Carabinieri: qualora i dati raccolti – hanno fatto notare i tecnici e gli specialisti da noi interpellati – dovessero disegnare una situazione preoccupante, sarà innanzitutto messa sotto sequestro l’intera area e saranno quindi adottati opportuni provvedimenti per la tutela della salute pubblica.

Advertisements