SOPRALLUOGO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO, ENZO BRUNO, AI LAVORI DI AMMODERNAMENTO DELLLA STRADA PROVINCIALE GUARDAVALLE-GUARDAVALLE SCALO

il-cantiereCATANZARO –. Un’opera di fondamentale importanza per la comunità di Guardavalle, attesa da decenni per avvicinare il borgo alla frazione marina e recuperare una “prossimità” sociale e culturale che il comune guidato dal sindaco Pino Ussia vuole rafforzare nell’interesse generale. Si tratta della Strada provinciale Guardavalle-Guardavalle Scalo, i cui lavori sono stati consegnati lo scorso mese di ottobre alla ditta Vallone Costruzioni srl e che dovranno essere ultimati entro 365 giorni. E’ quando assicurato dai rappresentanti dell’impresa appaltante presente al sopralluogo effettuato questa mattina dal presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, all’imbocco del viadotto al chilometro sei della Strada provinciale, alla presenza, oltre che del sindaco di Guardavalle, del consigliere provinciale delegato alla Viabilità e ai Trasporti Francesco Severino, del dirigente del Settore Viabilità della Provincia di Catanzaro (e responsabile unico del procedimento), l’ingegner Floriano Siniscalco; del direttore dei lavori, l’ingegner Vincenzo Coppola (mentre il direttore operativo è il geometra Domenico Caporale), del vice sindaco di Guardavalle, Giuseppe Caristo. L’intervento prevede la sostituzione di una lunga serie di tornanti con un rettilineo di circa 213 metri: viadotto è stato realizzato per i primi due stralci di importo pari a 900 mila euro più 600 mila euro. Per vicissitudini legate alla conseguente mancanza di copertura finanziaria, i piloni del viadotto sono rimasti innalzati senza l’ultimazione dell’impalcato, oggetto del terzo stralcio in via di realizzazione. Per completare il viadotto sono stati recuperati 700 mila euro con legge regionale 24 e ulteriori 400 mila euro che portano il finanziamento complessivo ad un milione e cento mila euro.“Il completamento della Strada provinciale Guardavalle-Guardavalle Scalo è di vitale importanza per questo territorio che attende l’opera da molto tempo – ha affermato il presidente Enzo Bruno -. L’opera, per cui è stato individuato un investimento importante, dovrà essere ultimata in 365 giorni. Un ringraziamento, quindi, va ai tecnici, ai progettisti, all’impresa bartolo-caristo-severino-bruno-ussiache saprà certamente rispettare i tempi di consegna nella responsabilità a cui è chiamata, e al sindaco di Guardavalle che è ci ha stimolato in maniera positiva. L’ammodernamento della rete viaria, la sistemazione delle strade provinciali al fine di garantire collegamenti sicuri e scorrevoli sono obiettivi primari della nostra amministrazione”. Il sindaco di Guardavalle, Pino Ussia, ha espresso “grande soddisfazione per il lavoro svolto dal presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, nel mantenere gli importanti impegni assunti per la comunità di Guardavalle. Finalmente sono state affrontate problematiche relative al territorio e sbloccati interventi che attendevano di essere affrontati da anni e che rischiavano di rimanere incompiute. La realizzazione del Viadotto di località Gangemi-Carcarella è attesa dalla comunità per il grande valore che quest’opera presenta: collegherà la zona marina al centro storico del Paese, e quindi alla montagna, rompendo il rischio di un pericoloso isolamento con le aree interne”.

Advertisements