INCENDIO AL PARCO DELLA BIODIVERSITA’, LA NOTA DELLA CGIL CATANZARO-LAMEZIA

cgilRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Gli ultimi episodi  vandalici verificatisi nella città di Catanzaro dimostrano chiaramente che siamo di fronte ad una evidente recrudescenza criminale che, nonostante l’encomiabile lavoro delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, continua a destare  preoccupazione  generando insicurezza e sfiducia nella popolazione. L’ultimo atto compiuto contro il Parco della Biodiversità contiene tutte le caratteristiche di un un  grave atto intimidatorio che auspichiamo non resti impunito.

Il Parco della Biodiversità rappresenta un autentico patrimonio ambientale, culturale e sociale, esigibile dall’intera comunità di Catanzaro, che va assolutamente difeso e preservato da episodi cosi deplorevoli da  stigmatizzare con forza e determinazione. Occorre coniugare Legalità e  Inclusione Sociale  per favorire una dignitosa crescita civile e democratica. In tale direzione riteniamo che il progetto operativo del Pon Legalità presentato in Prefettura a Catanzaro riuscirà a rafforzare e a migliorare la coesione sociale attraverso l’utilizzo adeguato delle risorse previste  per la tecnologia e il presidio di aree strategiche. Ribadiamo l’ormai inderogabile necessità di attivare da parte del Governo nazionale impegni coerenti per garantire attraverso adeguati strumenti e mezzi il fondamentale ”Presidio del territorio”. Siamo assolutamente convinti che solo attraverso processi di vera Legalità si potrà garantire tenuta democratica, crescita civile e sviluppo produttivo.  

Siamo certi che le Forze dell’Ordine e la Magistratura riusciranno a fare al più presto piena luce  e che il Parco possa tornare subito ad esser vissuto dalla  cittadinanza.

Segreteria CGIL Catanzaro – Lamezia

Advertisements