Calcio:Cosenza-Catanzaro; lancio fumogeni e petardi, 4 Daspo

poliziaCOSENZA, – Il questore di Cosenza Luigi Liguori ha adottato quattro provvedimenti di Divieto di accesso alle manifestazioni sportive (Daspo) nei confronti di altrettanti tifosi del Cosenza Calcio. In particolare, in occasione del derby con il Catanzaro giocato il 22 dicembre scorso sono stati accesi alcuni fumogeni ed esplosi dei petardi. Le attività d’indagine e di identificazione, tuttora in corso, hanno consentito, attraverso le sofisticate dotazioni in uso alla Questura, di risalire agli autori dei gesti. Nello specifico, C.A., di 37 anni, e G.M. (27), sono stati individuati ed identificati nel momento in cui dall’interno della Curva Sud hanno acceso un fumogeno poi lanciato sulla pista di atletica leggera dello stadio da G.M.. Nei confronti dei due è stata comminata la misura del Daspo per la durata di un anno. Anche P.G. (41) è stato sorpreso mentre accendeva un fumogeno e subito dopo, senza riuscirci, ha tentato di coprirsi il volto con un passamontagna per non farsi riconoscere. Nei suoi confronti un Daspo per cinque anni trattandosi di soggetto già sottoposto in passato ad analoga misura. Infine P.G. (49) è stato individuato mentre accendeva un fumogeno e, poi, un petardo lanciato sulla pista di atletica. Per lui il Daspo avrà durata di due anni. I quattro sono stati anche denunciati per lancio ed utilizzo di materiale pericoloso e possesso di artifizi pirotecnici, oggetti atti ad offendere e materiale imbrattante. (ANSA).

Annunci