Chiaravalle Centrale, eletto il direttivo della Consulta della Cultura

Il giornalista Francesco Pungitore è stato eletto per acclamazione presidente della Consulta comunale della Cultura di Chiaravalle Centrale (Cz). Con la stessa metodologia di voto unanime, la professoressa Paola Sangiuliano è stata nominata vicepresidente. Completano gli organismi statutari Teresa Tino (segretaria) e i membri dell’esecutivo Vincenzo Macrì, Giovanni Sestito, Maria Patrizia Sanzo e Caterina Menichini. Un ulteriore posto di rappresentanza nel direttivo è stato assegnato a Pino Tropea che si è riservato la decisione di confermare o delegare l’incarico nei prossimi incontri. Queste, in sintesi, le decisioni prese nel corso dell’assemblea che si è svolta venerdì 10 marzo presso la sala del consiglio comunale di via Castello. A introdurre i lavori, il sindaco, Mimmo Donato, e la vicesindaca Pina Rizzo. L’assemblea, caratterizzata da un dibattito molto partecipato, sereno e costruttivo, ha ribadito univocamente il ruolo della cultura quale strumento di crescita della comunità. Da qui la creazione della Consulta, quale luogo di partecipazione e confronto, organismo propositivo nei confronti dell’amministrazione e del territorio. Il neo presidente, Francesco Pungitore, ha 45 anni e svolge l’attività di giornalista professionista, principalmente tra Roma e la Calabria. E’ stato, tra l’altro, caporedattore del Domani di Napoli e addetto stampa presso l’ospedale pediatrico vaticano Bambino Gesù di Roma. Laureato in Filosofia, ha firmato numerosi documentari televisivi ad impronta sociale e storico-culturale. Tra il 2012 e il 2016 ha dato alle stampe otto pubblicazioni, tra libri e saggi, tutti su tematiche di carattere storico, filosofico e religioso. Ringraziando per la nomina, Pungitore ha sottolineato il valore qualitativo di un’elezione arrivata in un clima positivo di condivisione. Sintonia confermata anche dalla vicepresidente, Paola Sangiuliano, e dagli altri componenti dell’esecutivo. A breve verrà convocata la prima riunione del direttivo per definire uno schema orientativo di possibili proposte progettuali da discutere e integrare, successivamente, in seno all’assemblea.
Advertisements