LA VIABILITÀ PROVINCIALE DEL COMPRENSORIO DI TIRIOLO AL CENTRO DELL’INCONTRO ISTITUZIONALE TRA IL PRESIDENTE BRUNO E IL SINDACO GRECO

CATANZARO –  Le problematiche relative alla viabilità provinciale del comprensorio al centro dell’incontro istituzionale di questa mattina tra il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, e il sindaco di Tiriolo, Domenico Greco. Presenti anche il vice sindaco Francesco Balsamo e l’assessore Luigi Critelli oltre che il responsabile del settore Viabilità e Trasporti dell’Amministrazione provinciale, ingegner Floriano Siniscalco. Il sindaco di Tiriolo, che ha ringraziato il presidente Bruno per la consueta disponibilità, ha prima di tutto chiesto ragguagli sullo stato di realizzazione dei lavori di completamento della Strada provinciale 165/2, tradizionale via d’accesso per Tiriolo in località Pratora. La riapertura della ex Statale 19 – cornice storica della famosa cronoscalata  ‘Ponte Corace Tiriolo’ – potrebbe favorire il decongestionamento del traffico veicolare delle principali vie d’accesso alla città di Catanzaro, favorendo il deflusso della mobilità proveniente dalle aree interne.

Il presidente Bruno ha ribadito che la Provincia, da sempre attenta ai problemi di Tiriolo, non si trova nelle condizioni economiche per poter intervenire finanziare il completamento dei lavori di riqualificazione a causa dei continui tagli stabiliti dalle leggi finanziarie che si sono susseguite negli ultimi tre anni. L’impegno che ha inteso rinnovare è stato quello di individuare i fondi necessari agli interventi sollecitati attraverso una interlocuzione diretta prima di tutto con la Regione Calabria. Individuate le risorse, infatti, la Provincia potrebbe intervenire celermente poiché ha a disposizione un progetto già cantierabile.

Il sindaco Greco, da parte sua, si è impegnato a promuovere interventi ed incontri presso il Dipartimento regionale competente per favorire un’azione comune che porti a soluzioni concrete per gli interventi sulla Sp 165/2. L’attenzione si è quindi spostata su altre arterie del comprensorio che collegano Tiriolo a Gimigliano e Tiriolo a Marcellinara e che richiedono interventi di manutenzione. Il sindaco Greco, infine, si è fatto portavoce delle istanze di alcuni imprenditori che operano in località “Campo” che sollecitano la risoluzione delle problematiche relative all’accesso nell’area del comune di Tiriolo, tra i comuni di Settingiano e Caraffa, dalla competente arteria provinciale. Dal confronto è emersa la possibilità di procedere alla convocazione di una conferenza dei servizi tra comuni di Tiriolo, Settingiano e Caraffa, Provincia di Catanzaro e Ferrovie dello Stato che sarà indetta dal sindaco di Tiriolo.

 

Advertisements