GAL “Serre Calabresi”. Marziale Battaglia presidente

CHIARAVALLE CENTRALE – Marziale Battaglia, consigliere del C.d.A. e del Comune di Isca sullo Ionio nonché presidente del Consiglio dell’Unione dei Comuni Versante Ionico e vice-presidente della Provincia di Catanzaro, è il nuovo presidente GAL Locale “Serre Calabresi”. Nell’adunanza di lunedì 20 marzo scorso, l’assemblea dei soci ha eletto i nuovi organi sociali che guideranno l’Agenzia di Sviluppo Locale nel prossimo quadriennio, esprimendo con voto a scrutinio segreto, la propria preferenza per i tre candidati alla carica di presidente del GAL: oltre a Marziale Battaglia, in lizza per la carica c’erano Renato Puntieri, presidente uscente e sindaco di Olivadi, e Ivan Marra, socio del GAL ed esperto in fondi comunitari. Marziale Battaglia ha avuto 808 preferenze (pari al 64% dei voti validi), l’ex-presidente Puntieri si è fermato a 309 preferenze (24%) e solo 146 preferenze (12%) al giovane Ivan Marra. Un’assemblea molto partecipata, con il 94% delle quote sociali rappresentate, a dimostrazione dell’importanza che i 160 soci del GAL attribuivano alla elezione del Presidente e del Consiglio di Amministrazione a cui spetterà l’onore e l’onore di programmare e gestire la programmazione dello sviluppo locale nell’area delle Serre Calabresi per il periodo 2014-2020. Il neo-eletto presidente Battaglia all’atto del suo insediamento ha ringraziato i soci per l’ampia fiducia che gli hanno accordato che rappresenta un incoraggiamento per avviare questa nuova esperienza con tutto l’entusiasmo e la responsabilità necessaria. Una esperienza – ha detto ancora Battaglia – che, oltre all’impegno che ha da sempre caratterizzato la sua esperienza politica ed amministrativa, sarà improntata alla condivisione ed all’unitaria ma anche alla massima trasparenza per fare anche del GAL un “palazzo di vetro”. Il presidente Battaglia, quindi, ha chiesto ed ottenuto una sospensione della seduta per incontrare i candidati di parte pubblica e privata alla carica di consigliere per presentare all’assemblea una proposta condivisa per la composizione del consiglio di amministrazione senza ricorrere alla votazione. I lavori dell’Assemblea sono ripresi con la proposta fatta dal presidente per la composizione del nuovo consiglio di amministrazione, frutto della piena condivisione con tutti i rappresentati dei Comuni dell’area GAL e con le organizzazioni settoriali e sindacali del settore agricolo. L’Assemblea dei Soci, all’unanimità dei presenti, ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione composto per il settore pubblico da Claudio Foti (Comune di Chiaravalle C.le), Francesco Scalfaro (Sindaco di Cortale), Filippo De Stefani (Comune di Girifalco) e Fernando Sinopoli (Comune di Centrache). Per il settore privato sono stati eletti Giuseppe Rotiroti e Rocco Pietro Bongarzone (Confagricoltura), Giovanni Cirillo (Coldiretti), Santo Sestito (Agri Calabria), Domenico Buttiglieri (imprenditore agricolo) e Gaetano Costa (Consorzio di Bonifica Ionio-catanzarese). Nella logica della condivisione e della partecipazione, il neo-presidente ha proposto il conferimento di deleghe specifiche ai soci Mario Aiello, Franco Caccia e Ivan Marra.

Annunci