Battaglia e Miseferi il 31 marzo al Teatro Comunale di Soverato con “Dietro la Porta”.

“Dietro la Porta” – scritta e diretta da Gianni Quinto e interpretata da  Giacomo Battaglia e Gigi Misaeferi, arriva a Soverato sul palco del teatro comunale, inserita nel sesto appuntamento della stagione “Re Start”.

I protagonisti della storia sono due barboni: Armando Meniconi (detto “Il Principe”) e Giovanni Passalaqua (detto “Il Terrone”), uniti dal solo fatto di aver vissuto la loro esistenza senza una fissa dimora.

Ora, entrambi morti, si ritrovano in un luogo sospeso dopo la vita e non avendo loro nessuna informazione sulla morte, non sanno se la loro attesa davanti ad una porta sia il preludio a qualcosa che verrà oppure l’ennesima illusione di un’esistenza sfortunata. Inizia una lunga e strana conoscenza, fatta di discorsi privati, che ben presto diventano collettivi. I protagonisti discutono della società e, senza mai giudicarla, ne descrivono le problematiche con semplici parole, esseno sempre stati spettatori silenziosi ed invisibili.

Un incontro metafisico, in un posto indefinito, tra due uomini che hanno trascorso la loro vita ai margini della società. Due modi di guardare il mondo attraverso la medesima condizione con due ottiche differenti, a volte agli antipodi. L’unica costante è l’aver vissuto nell’oblio e l’aver fatto dell’abbandono l’unico prezioso ma decadente mezzo di comunicazione.

Ed è proprio nella continua e stressante percezione di “essere/i” invisibili che i due trovano un impagabile compagno di viaggio.

L’ appuntamento con la coppia storica della compagnia del “Bagaglino”è per venerdì 31 marzo alle ore 21:00 per info prevendite ufficio cultura I° piano Palazzo di città oppure 0967538217.

 

Annunci