Wanda Ferro su mancata pubblicazione Dca 50

CATANZARO  – Di seguito una dichiarazione del Consigliere regionale Wanda Ferro (Gruppo Misto):
“La mancata pubblicazione da parte del Dipartimento regionale Tutela della Salute del decreto 50 emanato il 14 marzo scorso dal Commissario alla Sanità  Massimo Scura, è una ulteriore dimostrazione che la politica sta giocando una partita che ha interessi ben diversi da quelli che riguardano la salute dei calabresi. Il lungo e ormai fastidioso braccio di ferro tra il governatore Oliverio e il commissario Scura non può giustificare la decisione di ostacolare le quasi 600 assunzioni a tempo indeterminato previste dal decreto, che consentirebbero di dare una vitale boccata di ossigeno alle aziende ospedaliere e sanitarie calabresi ormai al limite del collasso per la mancanza di personale, così come ai tanti professionisti che ormai da tempo aspettano l’assunzione o la stabilizzazione. Inoltre l’assunzione di personale consentirà di attivare nuovi servizi previsti dal Dca 64/16 e quindi di migliorare i Lea, condizione fondamentale per uscire dal Piano di rientro e quindi dal commissariamento. La Regione deve fare tutto quanto è in suo potere per dare risposte adeguate alla domanda di salute dei calabresi, senza fare pagare ai cittadini il prezzo di battaglie politiche che nulla hanno a che vedere con i loro reali bisogni”.   

Annunci