TORNANO LE “UOVA DELLA RICERCA” DI AIRC

Anche quest’anno, in occasione della Pasqua, il Comitato Calabria dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro mette in palio 200 uova di cioccolato per finanziare borse di studio destinate a giovani ricercatori

Torna anche nel 2017, per la sua sesta edizione, l’iniziativa “Uova della Ricerca”, ideata e promossa dal Comitato AIRC Calabria in occasione della Pasqua, per raccogliere nuovi fondi da destinare alla formazione e alla crescita di una nuova generazione di giovani ricercatori oncologici italiani, con l’obiettivo di rendere il cancro sempre più curabile.

Con una donazione di 2 euro sarà possibile acquistare uno o più biglietti della lotteria che mette in palio oltre 200 gustose uova di cioccolato del peso di 3 e 5 kg, che stanno aspettando i fortunati vincitori in tutta la Calabria all’interno di scuole, studi medici e notarili, farmacie, club Rotary, uffici delle amministrazioni comunali e, dal 2017, anche in 20 filiali del Gruppo UBI Banca. Il Gruppo UBI Banca, partner istituzionale di AIRC, rafforza così anche sul territorio calabrese il suo impegno di responsabilità sociale a sostegno della ricerca oncologica, che si sviluppa durante tutto l’anno coinvolgendo clienti e dipendenti in attività di raccolta fondi, in occasione di appuntamenti e iniziative sia nazionali che locali.

La distribuzione dei biglietti è in corso, l’estrazione avrà luogo a partire dal 12 aprile, nei giorni precedenti la Pasqua. Per sapere dove trovare i biglietti e partecipare alla lotteria più vicina, è possibile contattare il Comitato AIRC Calabria (tel. 0984/413697, e-mail com.calabria@airc.it) o iscriversi alla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/Comitato-AIRC-Calabria-175923769127083/?fref=ts).

Per Rosella Pellegrini Serra, Presidente del Comitato AIRC Calabria, “Le “Uova della Ricerca” sono una delle tante iniziative di raccolta fondi e comunicazione promosse dal nostro Comitato per mantenere costante l’attenzione dei cittadini calabresi verso la ricerca scientifica oncologica e per chiedere il loro fondamentale contributo. Grazie alla generosità dei nostri donatori e all’impegno dei volontari in tutta Italia, AIRC nel 2017 ha destinato 102 milioni di euro alla ricerca sul cancro, a cui garantisce un sostegno costante da oltre 50 anni. Anche in Calabria i ricercatori AIRC sono al lavoro, grazie a un finanziamento di 2.380.000 euro destinato a 10 progetti di ricerca. Con le “Uova della Ricerca” ci auguriamo di poter raccogliere 50mila euro, che consentiranno di finanziare una annualità di 2 borse di studio per giovani ricercatori che inizieranno nel 2018 la loro battaglia contro il cancro. A UBI Banca e ai suoi dipendenti va il nostro ringraziamento per averci accolto e sostenuto nella nostra missione”.

UBI Banca partecipa attivamente alla vita sociale ed economica della regione Calabria, sostenendo lo sviluppo del tessuto imprenditoriale sano e condividendo con l’entusiasmo e l’impegno di tutti i colleghi le iniziative benefiche rivolte al sociale e al supporto della ricerca scientifica”, dichiara Sergio Mazzarella, Direttore Territoriale Calabria Sud UBI Banca. “Questa sensibilità viene confermata dalla collaborazione avviata, in questo territorio, tra AIRC e 20 filiali UBI Banca della Direzione Territoriale Calabria Sud, che attraverso l’iniziativa benefica “Uova della Ricerca” raccolgono fondi per sostenere la ricerca oncologica.  Tutto ciò in linea con la volontà di fare banca e di farla per bene”.

 

27 marzo 2017 | AIRC_Calabria_Uova della Ricerca_2017

AIRC Comitato Calabria

Presieduto da Rosella Pellegrini Serra, dal 1993 organizza e promuove ogni anno un ricco programma con numerosi appuntamenti di raccolta fondi che si affiancano alle campagne nazionali di AIRC. Grazie all’impegno del Comitato, dei volontari e dei sostenitori, i ricercatori della Calabria hanno ottenuto, nell’ultimo anno, finanziamenti per un totale di oltre 2.380.000 euro per lo sviluppo e la realizzazione di 10 progetti di ricerca.

AIRC: Dal 1965 con coraggio, contro il cancro

Da oltre cinquant’anni l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. Oggi conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori – 63% donne e 52% ‘under 40’ – le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. Dalla fondazione a oggi AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e duecento milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica (dati attualizzati e aggiornati al 1 gennaio 2017).  Informazioni e approfondimenti su airc.it

Advertisements