DAVOLI (CZ). SORVEGLIATO SPECIALE SORPRESO FUORI TERRITORIO: ARRESTATO

Ha violato gli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, facendosi sorprendere in una contrada del Comune di Davoli, nonostante l’obbligo di soggiorno nel Comune di San Sostene. Protagonista è stato il pregiudicato 33enne C.G., arrestato nel corso di un mirato servizio predisposto della Compagnia di Soverato e finalizzato al controllo di soggetti sottoposti a misure limitative della libertà personale. Nella circostanza, l’uomo, controllato dai Carabinieri della Stazione di Davoli mentre si aggirava a piedi in una zona periferica del predetto Comune, ha provato a fornire una serie di giustificazioni al fine di evitare guai ulteriori, ma sono risultate di fatto poco attendibili. Pertanto, trovandosi fuori territorio senza alcuna autorizzazione, in base alla previsione normativa del D.Lgs 159/2011., il cd. Codice Antimafia, il soggetto è stato conseguentemente tratto in arresto.Nel pomeriggio di ieri, la 1^ sezione penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto eseguito dai militari, disponendo contestualmente il ripristino della misura di prevenzione.

Annunci