Picchia conoscente, arrestato da Cc

 CIRO’ MARINA – Minaccia e percuote un conoscente addebitandogli di avere tradito la sua fiducia e all’arrivo dei carabinieri si scaglia anche contro di loro. Un quarantenne di Cirò Marina, con precedenti, è stato arrestato per violenza privata, minaccia, lesioni personali, resistenza, minacce ed oltraggio a pubblico ufficiale e detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. Denunciato, per gli stessi reati, il figlio minore.    I due, in un locale della cittadina, dopo avere notato la presenza del conoscente che era in compagnia di un’amica lo hanno avvicinato iniziando a importunare lui e la ragazza. Il quarantenne ha immobilizzato la vittima per poi insultarla, schiaffeggiarla e colpirla al volto anche con il calcio di una pistola. Una volta giunti i militari i due hanno cercato di disfarsi dell’arma tentando di colpirli con un asse di legno. Il quarantenne, venuto meno all’obbligo di rientrare a casa alle 21, anche nei mesi scorsi si era reso protagonista di gravi episodi del genere.(ANSA)

Advertisements