Vallefiorita, 792 mila euro per un centro giovanile studentesco e ricreativo. Soddisfazione del sindaco Salvatore Megna

VALLEFIORITA – 792 mila euro per un centro polivalente studentesco e ricreativo. Questo il grande risultato ottenuto dal sindaco Salvatore Megna per la comunità di Vallefiorita. Il finanziamento ottenuto dal patto di sviluppo per la Calabria, fondi Regione Calabria, permetterà l’adeguamento dell’edificio scolastico cittadino con la realizzazione di un tanto atteso centro di aggregazione sociale e ricreativo per giovani e studenti.  Un centro giovanile che si va a incrementare da un punto di vista infrastrutturale la dotazione dei servizi pubblici per i cittadini ed in particolari le giovani generazioni e che rappresenta l’altra direttrice intrapresa dalla giunta comunale verso l’offerta sempre più qualificata di offerte culturali e socio-ricreative per i giovani, sulla strada delle buone pratiche amministrative e di valorizzazione della cultura legalitaria. Oltre alla sua funzione aggregativa il centro giovanile si qualificherà come luogo istituzionale di programmazione e realizzazione di attività attinenti ai diversi ambiti del tempo libero e cioè creative, ricreative, sportive e di animazione: laboratori, feste, eventi comunitari, corsi di formazione, gemellaggi con altri centri giovani, cineforum, uscite didattiche, tornei. Il centro, attraverso la sua offerta di servizi e gli spazi di accoglienza, informazione ed orientamento, si pone anche come luogo di ascolto, per affiancare ed aiutare i ragazzi, gli adolescenti ed i giovani a divenire protagonisti dei loro percorsi di crescita e maturità. Il centro,, inoltre, nelle intenzioni programmatiche espresse dal sindaco Megna, si configurerà come un servizio che si radicherà  nel territorio, rappresentando un luogo privilegiato di osservazione sui giovani, sulla loro condizione, sui fenomeni che li interessano e sulle loro relazioni. Intercettare, qundi, i giovani sul territorio con modalità innovative, creative ed originali; favorire la diffusione di spazi/centri giovanili che possano svolgere la funzione di luoghi di produzione culturale e creativa, mantenendo un collegamento con le opportunità che i territori già sono in grado di offrire; favorire la partecipazione e la socializzazione dei giovani in percorsi di crescita personale coinvolgendo anche i giovani esclusi da i percorsi istituzionali, i cosiddetti Neet; sostenere e promuovere la creatività favorendo lo sviluppo di abilità e talenti dei giovani, incentivando così l’impegno sociale promuovendo la cultura della solidarietà e dell’inclusione e i valori dell’intergenerazionalità. Scopo prioritario del progetto è dunque la creazione di un polo culturale, artistico, formativo e inclusivo per agevolare le condizioni e le modalità di incontro dei giovani, favorendone il protagonismo e la socializzazione, e per migliorare il collegamento tra enti pubblici, aziende e associazioni del territorio. In particolare, l’amministrazione Megna intende realizzare iniziative capaci di sviluppare e sperimentare la creatività dei ragazzi, attraverso l’attivazione di laboratori teatrali, di musica classica, di disegno, arte e fumetto, e di regia cinematografica; un workshop sul personal branding; attività di sensibilizzazione al tema della partecipazione e della cittadinanza attiva e la realizzazione di eventi culturali sul territorio.

 

Advertisements