VOLLEY SOVERATO : CONQUISTATA LA SEMIFINALE. MARTEDI’ GARA 1 A LEGNANO

 

MILLENIUM BRESCIA   1           

VOLLEY SOVERATO     3

PARZIALI SET: 19/25; 25/20; 14/25; 17/25

MILLENIUM BRESCIA: Dall’Acqua, Baldi 7, Garavaglia 6, Viganò 4, Portalupi (L), Biava 3, Martinelli 12, Saccomani 10, Prandi 6, Zampedri, Mazzoleni 1, Dall’Ara, Lapi 7. Coach: Enrico Mazzola

VOLLEY SOVERATO: Vujko ne, Lymareva 1, Travaglini 3, Caforio (L) ne, Caravello, Bertone 12, Demichelis 1, Zanotto 18, Manfredini 20, Gennari ne, Karakasheva 12, Bisconti (L). Coach: Stefano Saja

ARBITRI: Licchelli Antonio – Pozzo Roberto

DURATA SET: 20’, 23’, 21’, 23’. Tot 1h29’

MURI: Brescia 6, Soverato 10

Missione compiuta. Il Volley Soverato, per la seconda stagione consecutiva, conquista la semifinale dei playoff promozione serie A1, confermandosi “regina” del volley femminile in Calabria. Sbancato, infatti, il “ Pala Millenium” di Bagnolo Mella con le ragazze del presidente Matozzo che hanno bissato il tre a uno di gara 1 disputata al “Pala Scoppa”. Dunque, è passaggio del turno per le ragazze di coach Saja che ancora una volta hanno dimostrato il loro valore, giocando una bella pallavolo e non permettendo a Brescia di riprendere fiducia e coraggio. Padrone di casa in campo con Prandi al palleggio e Baldi opposto, al centro Martinelli e Lapi, in banda Saccomani e Viganò con libero Portalupi. Risponde il Soverato di coach Saja con Demichelis in cabina di regia e Manfredini opposto, al centro la coppia Travaglini e Bertone, schiacciatrici Karakasheva e Zanotto, libero Bisconti. Inizia il match con il pubblico di casa che incita da subito la propria squadra; è locale il primo allungo con Brescia che conduce 8-4 e 11-7. Il Soverato con un break di cinque a zero rimonta sulle lombarde e passa a condurre 11-12, mentre sul punteggio di 12-15 arriva il primo time out da parte di coach Mazzola che intanto manda dentro Garavaglia per Saccomani. Millenium Brescia però non molla e si riporta ad una lunghezza dalle avversarie, 16-17 ma le calabresi con Bertone allungano nuovamente e arriva il secondo tempo discrezionale per le padrone di casa sul 16-19 per Soverato. La compagine ionica adesso sembra più in palla e Zanotto porta a sei le lunghezze di vantaggio, 16/22. Intravede il primo set il Soverato che se lo aggiudica per 19/25 con mani out di Carlotta Zanotto. Secondo set che parte come il primo, con Brescia avanti di quattro lunghezze, 5-1 ma Soverato è lì. Natalia Viganò porta a cinque punti il vantaggio su Soverato, 10-5 ma arriva la reazione delle ragazze di coach Saja che si avvicinano alle locali avanti ora 12-9. In questa fase del set, le due squadre sono sempre divise da pochi  punti con Viganò e compagne avanti 17-13 con tempo per Soverato. Ci crede la squadra di casa che con Baldi mette a terra il 20-16 e il 21-15 con Laura Saccomani che porta la sua squadra al massimo vantaggio. Riescono a rosicchiare punti Zanotto e compagne che sono a tre lunghezze dalle locali, 23-20 con time out per coach Mazzola. Al rientro Viganò regala quattro set a Brescia che chiude ancora con il capitano Viganò per 25/20. Avvio di terzo set equilibrato con le due squadre appaiate sul 4-4 ma Soverato tenta l’allungo e avanza 5-9; allungano ancora le calabresi 6-11 e coach Mazzola ricorre al time out. Al rientro tentano Saccomani e compagne si agganciare le ioniche che aumentano il vantaggio sul punteggio di 8-14 dimostrando carattere e gioco di squadra. Travaglini e compagne mantengono alto il ritmo e si portano a più otto, 11-19 avvicinandosi così alla conquista del terzo set; Soverato adesso a quattro punti dal set, 12-21, con il parziale che si chiude a favore delle calabresi per 14/25. Equilibrato l’inizio del quarto set con Millenium che non molla e si porta subito avanti 3-1, ma Soverato ribalta tutto e conduce 3-4; si gioca davanti ad un pubblico caloroso e molto corretto. In questa prima fase del quarto set si gioca punto a punto con le lombarde di nuovo avanti, 8-6 ed è time out Soverato. Squadre in campo con Soverato che pareggia il conta e si porta sul più quattro, 10-14 ed è time out per coach Mazzola. Soverato è ormai, però, padrone del campo e aumenta il distacco, 13-19 con le ragazze di casa che faticano a star dietro alle più forti rivali. Quattro punti separano le “cavallucce marine” dalla semifinale, 14-21. Il Soverato chiude i conti in fretta e si aggiudica il quarto set con il punteggio di 17/25 con punto finale di Carlotta Zanotto. Semifinale raggiunta, quindi, per la squadra di patron Matozzo che affronterà adesso la Sab Grima Legnano, già qualificata perché terza in classifica a fine regular season, con gara 1 martedì 25 aprile in Lombardia alle ore 17:00, mentre gara 2 si disputerà  domenica 30 aprile. Entusiasmo in tutto l’ambiente biancorosso per un sogno che continua.                               

Saverio Maiolo

Ufficio Stampa Volley Soverato

www.volleysoverato.com

Fb: Volley Soverato Official Page

Twitter: @volley_soverato

Instagram:volley_soverato

Annunci