Operaio Trenitalia folgorato, gravissimo

REGGIO CALABRIA, – Un operaio di 51 anni, dipendente di Trenitalia, è rimasto folgorato, per cause in corso di accertamento, mentre stava lavorando alla riparazione di un locomotore elettrico nel deposito di Reggio Calabria.    All’arrivo degli operatori del 118, l’operaio, che è stato colpito da una scarica pari a 1.000 volt, non dava segni di vita, nonostante i colleghi avessero praticato nell’immediatezza tutte le procedure di primo soccorso e il massaggio cardiaco.    I sanitari, dopo oltre mezzora di ulteriore intervento cardiaco sono riusciti a riportare in “circolazione spontanea” il paziente che, adesso, si trova ricoverato nel reparto di rianimazione degli ospedali riuniti di Reggio Calabria. Le condizioni del cinquantunenne sono definite critiche anche se i medici non disperano di riuscire salvarlo.(ANSA)

Annunci