VOLLEY SOVERATO : SOVERATO PERDE E LEGNANO VOLA IN FINALE

VOLLEY SOVERATO      0

SAB GRIMA LEGNANO   3

PARZIALI SET: 23/25; 18/25;

VOLLEY SOVERATO: Vujko 2, Lymareva 3, Travaglini 5, Caforio (L) ne, Caravello, Bertone 4, Demichelis 2, Zanotto 7, Manfredini 15, Gennari 1, Karakasheva 8, Bisconti (L). Coach: Stefano Saja

SAB GRIMA LEGNANO: Figini ne, Paris (L), Furlan 6, Muzi ne, Mingardi 19, Coneo 18, Grigolo 11, Facchinetti 7, Kosareva, Bossi, De Lellis, Mazzotti . Coach: Andrea Pistola

ARBITRI: Pecoraro Sergio ne– Scarfò Fabio

DURATA SET: 26’, 21’, 24’. Tot 1h11’

 MURI: Soverato 11, Legnano 9

Termina per la seconda stagione consecutiva alle semifinali playoff promozione l’avventura del Volley Soverato. La squadra di coach Saja perde al “Pala Scoppa” anche gara 2 per tre a zero contro la Sab Grima Legnano che, così, vola in finale e vince la sesta sfida su sei contro le calabresi. Magistralmente guidata dalla panchina dal sapiente Andrea Pistola, le lombarde, a parte il primo set, hanno saputo mantenere alto il ritmo del match, mentre il Soverato ha commesso errori pesanti e anche i cambi dalla panchina non hanno dato i risultati sperati. Si chiude, dunque, un’altra stagione comunque positiva per la squadra del presidente Matozzo, ma per le analisi di rito ci sarà tempo. Passiamo al match giocato davanti ad un grande pubblico che, ancora una volta, si è dimostrato l’unico vincitore. Calabresi in campo con Demichelis in regia e Costanza Manfredini opposto, al centro Bertone e capitan Travaglini, le schiacciatrici sono Karakasheva e Zanotto con libero Veronica Bisconti; Legnano risponde con il seguente starting – six: De Lellis al palleggio e Mingardi opposto, al centro Furlan e Facchinetti, in banda Grigolo e Coneo con libero Paris. In un “Pala Scoppa” bollente dall’inizio, le due squadre nelle prime battute del match giocano punto a punto con le locali che conducono 4-3 e Manfredini al servizio. Sul 9-9 Soverato tenta l’allungo e coach Pistola ricorre subito al time out sul 11-9; al rientro in campo altri due punti delle locali e vantaggio adesso di più quattro, 13-9 ma le ospiti reagiscono e si riportano a meno uno, 14-13. Poco dopo è Legnano a ribaltare la situazione costringendo al primo time out il Soverato in ritardo di due lunghezze, 17-19. Squadre in campo e nuova parità tra le due squadre, 19-19 ma poco dopo è nuovamente Legnano ad allungare ed è nuovo tempo discrezionale per le calabresi sul 19-22. Due punti delle “cavallucce marine” e squadre vicine, 21-22 con tempo questa volta chiesto da coach Pistola. Mingardi e compagne conducono adesso 22-23 in questa fasi calde e decisive del primo parziale; bomba di Karakasheva, dopo un gran salvataggio di Zanotto ed è parità 23-23 con Zanotto in battuta. Mani fuori di Mingardi e set point Legnano, 23-24 con le lombarde che chiudono subito 23-25. Partono meglio le lombarde nel secondo set, 0-3 e 1-5 con Soverato in leggera difficoltà. Con due punti di Coneo, Legnano allunga ancora e sul punteggio di 3-8 coach Saja ricorre al time out. La squadra di Saja commette qualche errore di troppo adesso e le lombarde si trovano avanti 6-13. Cambio nel Soverato con Caravello dentro al posto di Zanotto sul 9-14. Rosicchiano qualche punto Bertone e compagne adesso a meno tre, 14-17, con time out ospite. Al rientro in campo, ristabilisce le distanze la Sab Grima Legnano con Saja che ricorre al time out sul punteggio di 15-20. Il Soverato non riesce a ricucire lo strappo e Legnano chiude senza problemi il secondo set 18/25 nonostante la mossa di Saja sul 16-23 di mandare in campo Lymareva al posto di Manfredini E Vujko per Bertone. Sul doppio vantaggio parte bene Legnano e sul 2-5, coach Saja opera il cambio in regia togliendo Demichelis e inserendo Gennari. In campo adesso solamente la squadra di coach Pistola ed arriva il time out per Soverato, sotto 2-8 con Lymareva di nuovo in campo per Zanotto. Vantaggio di più sette per le ospiti, 12-19 e time out per coach Saja. Dentro nuovamente Zanotto per Lymareva sul 13-20 ma non cambia nulla perché Legnano vince con il punteggio di 20/25 , raggiungendo una finale insperata ad inizio stagione. Applausi, comunque, per Travaglini e compagne da parte di tutto il “Pala Scoppa” che saluta così un’altra stagione di volley.                                 

Saverio Maiolo

Ufficio Stampa Volley Soverato

www.volleysoverato.com

Fb: Volley Soverato Official Page

Twitter: @volley_soverato

Instagram:volley_soverato

Annunci