LA SOLIDARIETÀ DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO, ENZO BRUNO, AL TITOLARE DELLO STABILIMENTO BALNEARE DI SQUILLACE “LIDO ULISSE” DISTRUTTO DA UN INCENDIO

CATANZARO – Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, esprime la propria solidarietà al titolare dello stabilimento balneare di Squillace “Lido Ulisse”, Francesco Paonessa, distrutto questa mattina da un incendio che sembrerebbe di origine dolosa. “Ad essere colpito è un imprenditore operoso di questo territorio che con grande generosità, da sempre, è al servizio della sua comunità – ha aggiunto il presidente Bruno – contribuendo alla crescita economica e allo sviluppo turistico di un’area importante della nostra provincia”. Il presidente Bruno ha espresso, inoltre, grande preoccupazione per l’escalation di fatti criminali che continua a colpire il nostro territorio. “La criminalità organizzata alza il tiro facendo leva sulla propria forza di intimidazione – afferma ancora il presidente Bruno -. Siamo certi che le forze dell’ordine faranno chiarezza in tempi celeri sull’accaduto, ma davanti alle fiamme che divorano la struttura in legno del Lido Ulisse, così come è stato per il ristorante “La cena di Afrodite” qualche mese da, divampa la rabbia e un profondo senso di impotenza. E’ il momento che cittadini e istituzioni camminino assieme in maniera proficua contro l’arroganza criminale – conclude Bruno – che cerca di soffocare con la prepotenza l’impegno, l’entusiasmo e le iniziative virtuose per la crescita della nostra regione”.

Annunci