Girifalco:è partito oggi il servizio navetta che collega il centro abitato a Contrada Serra

GIRIFALCO – E’ partito stamattina il servizio navetta che collega il centro abitato a Contrada Serra. Un’iniziativa nata e pensata per consentire il trasporto dei cittadini in difficoltà e privi di mezzi propri nelle strutture socio-sanitarie site in Contrada Serra.Per inaugurare il servizio, aggiudicato tramite gara alla ditta “Quo Vadis? Viaggi” di Rocco Proganò,  il sindaco Pietrantonio Cristofaro, accompagnato dall’assessore alle Politiche Sociali, Elisabetta Sestito e al presidente del Consiglio Comunale, Elisabetta Ferraina, ha voluto fare un giro di prova. Alle fermate sono state disposte le informazioni utili per usufruire della navetta la cui prima corsa è fissata per le ore 7.30. La seconda ed ultima corsa (a scendere, quindi dal centro abitato a Contrada Serra) è, invece, fissata per le 10.30. Gli orari per le corse di ritorno – da Contrada Serra al centro abitato – sono le  ore 10 e le ore 12.30. Il servizio sarà attivo tutti i giorni da lunedì a venerdì. Il percorso di andata è il seguente: partenza corso Garibaldi in corrispondenza del civico n.181 (pensilina fermata bus) e 1° fermata Complesso Monumentale; 2° fermata fontana Carlo Pacino – Corso Garibaldi in corrispondenza del civico n.136; 3° fermata  Municipio – piazza Umberto I (pensilina fermata bus); 4° fermata San Marco – via Milano corrispondenza civico n.132 (pensilina fermata bus); 5° fermata via Milano in corrispondenza civico n.67; 6° fermata via Migliaccio corrispondenza civico n. 4 (pensilina fermata bus); 7° fermata Banco di Napoli – via Migliaccio (pensilina fermata bus) corrispondenza civico n.101; 8° fermata via delle Viole – via Migliaccio corrispondenza civico n. 165; 9° fermata via delle Zagare  – via Migliaccio corrispondenza civico n.215; 10° fermata viale delle Margherite – via Migliaccio incrocio via delle Margherite in corrispondenza del civico n.28;  11 ° fermata Azienda Sanitaria ASP – Contrada Serra – Fine Corsa. Dopo una prima fase sperimentale saranno rideterminati e/o confermati orari e numeri di corse in relazione al numero di cittadini fruitori rilevato giornalmente. I biglietti possono essere ritirati presso gli uffici comunali (Economato). Si ricorda che il costo del ticket è pari a 1 euro andata e ritorno ma è, altresì, prevista l’esenzione per le donne in gravidanza e la riduzione del 50% per i minori fino a 12 anni.

 

Annunci