Il Prof. Avv. Renato Rolli eletto nel comitato direttivo nazionale dell’Associazione Giovani Avvocati Amministrativisti –AGAMM.

Nei giorni scorsi si è tenuta a Roma l’assemblea nazionale dei giovani avvocati amministrativisti, valida per l’elezione per il rinnovo del consiglio direttivo dell’AGAmm per il triennio 2017-2020. Oltre alla riconferma, in qualità di presidente dell’associazione, dell’Avv. Paolo Clarizia è stato eletto, in qualità di consigliere nazionale il Prof. Avv. Renato Rolli, docente di giustizia amministrativa presso l’UNICAL e avvocato amministrativista. Durante i lavori assembleari, è intervenuta anche la  Cons. Paola Patatini, magistrato del TAR del Lazio, che ha relazionato sul:” Rito superaccelerato in materia di appalti: problematiche e prime applicazioni giurisprudenziali”. “Vorrei ringraziare pubblicamente tutti i colleghi amministrativisti italiani per il loro voto a me e a tutta la lista – ha dichiarato il Prof. Avv. Renato Rolli. Colgo l’occasione per fare il mio in bocca al lupo al riconfermato Presidente Avv. Paolo Clarizia che ha svolto in questi anni un lavoro importante per la nostra categoria, rappresentandoci in tutte le sedi con grande autorevolezza e competenza. La mia presenza nel consiglio direttivo, rappresenta un segnale di attenzione dell’associazione verso il sud Italia e la Calabria in particolare ”. Di seguito la composizione del nuovo comitato direttivo: Presidente: Paolo Clarizia; Consiglieri: Federico Freni, Tommaso Pallavicini, Massimo Nunziata, Lorenzo Aureli, Giorgio Leccisi, Jacopo D’Auria, Simona Barchiesi, Francesco Cataldo, Antonio Nicodemo, Fabio Baglivo, Veronica Varone, Renato Rolli, Manuela Cundari, Pasquale Procacci. Cos’è AGAMM-Associazione Giovani Amministrativisti: L’Associazione, nel quadro dell’evoluzione delle pubbliche istituzioni, promuove studi e ricerche di diritto amministrativo, diffonde la conoscenza delle tematiche riguardanti la pubblica amministrazione e concorre alla soluzione dei problemi dei giovani che esercitano la loro attività professionale o si apprestano ad esercitarla nel settore del diritto amministrativo. A tale fine l’Associazione promuove ed organizza conferenze, convegni e manifestazioni comunque utili allo scopo sociale, assumendo ogni altra iniziativa ritenuta opportuna per la realizzazione dello scopo, anche dinnanzi alle pubbliche amministrazioni ed agli organi giudiziari. L’Associazione svolge altresì la propria attività nel campo della ricerca e della formazione, anche post-universitaria, con particolare riferimento al settore del diritto pubblico e amministrativo. Le attività di ricerca sono svolte attraverso gli Associati, gruppi di studio, anche in collaborazione con altre associazioni, con le istituzioni universitarie nazionali o straniere, e si concretizzano prevalentemente nell’elaborazione e pubblicazione di contributi scientifici, nella realizzazione di incontri studio e di eventi formativi o di aggiornamento. L’Associazione esercita tutte le altre funzioni che le competono per deliberazione dell’Assemblea o che vengono comunque ritenute utili o necessarie per il perseguimento dei propri fini istituzionali. L’Associazione non ha scopo di lucro e non distribuisce utili. Agli associati non spettano compensi per le funzioni che svolgono.

Annunci