Chiaravalle Centrale, dal Comune pasti caldi per famiglie e soggetti bisognosi

Iniziativa avviata già da alcuni giorni dal consigliere comunale Bruno Santoro
Pasti caldi per le famiglie e i soggetti bisognosi o in condizioni di difficoltà. E’ l’iniziativa avviata già da alcuni giorni a Chiaravalle Centrale grazie all’impegno del consigliere comunale con delega ai Servizi sociali, Bruno Santoro, di concerto con l’intera squadra di maggioranza. Il cibo da destinare alle persone svantaggiate viene recuperato dal servizio di mensa scolastica, senza nulla togliere, ovviamente, ai ragazzi e senza nessun costo aggiuntivo per l’amministrazione. Infatti, sono i pasti che risultano, di giorno in giorno, in sopravanzo in sede di refezione scolastica a essere finalizzati a scopi solidaristici. Il recupero e la ridistribuzione agli indigenti delle eccedenze alimentari è, quindi, anche una efficace azione di contrasto degli sprechi alimentari oltre che una “buona pratica” dell’amministrazione che va nel senso della solidarietà verso i più bisognosi. La distribuzione è stata affidata al Centro di Volontariato Sociale che già da tempo svolge attività di Banco alimentare. La media, al momento, è di 12/14 unità che quotidianamente usufruiscono del servizio. “E’ solo una prima iniziativa – argomenta il consigliere Santoro. – E’ mia intenzione coinvolgere anche tutte le altre associazioni di volontariato presenti sul territorio, su ambiti specifici e per settori di competenza”.
Annunci