Squillace non si piega

Grande partecipazione di gente al corteo “Squillace non si piega”, manifestazione di indignazione contro i recenti atti delittuosi organizzato dalle associazioni squillacesi “La Rete, Domus Pacis, P.Ri.So. e Angeli Blu riuniti per l’occasione in un comitato. Il lungo corteo, che si è snodato per le vie del quartiere marinaro di Squillace, ha voluto testimoniare la vicinanza alle attività distrutte dalle fiamme fermandosi nei loro pressi e affiggendo due grandi banner sui quali tutti i partecipanti hanno lasciato la propria firma. Il comitato “SQUILLACE NON SI PIEGA” intende ringraziare per l’adesione al corteo la Pro Loco, l’Avis Comunale squillacesi, il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo e i rappresentanti dei Partiti di Squillace, il Circolo Parrocchiale di Squillace lido, la SLC CGIL regionale, la CGIL, l’ANPI e Libera di Catanzaro, e per la partecipazione i Sindaci del circondario, i rappresentanti della Provincia e della Regione, l’ex sindaco di Squillace On Guido Rhodio e tutti i semplici cittadini. Al termine della manifestazione di fronte allo stabilimento balneare dopo le toccanti parole del titolare e di Elisabetta Vatrano, che ha subito lo stesso atto intimidatorio, sono seguiti gli interventi del Sindaco di Squillace Pasquale Muccari, dell’On. Mario Tassone e dell’On. Arturo Bova presidente della commissione regionale anti ‘ndrangheta e la chiusura del Comitato organizzatore “Squillace non si piega”.

Annunci