‘Ndrangheta: Gdf sequestra beni 5,5 mln Imprese e immobili riconducibili a due presunti affiliati

REGGIO CALABRIA,  Beni mobili ed immobili per un valore di cinque milioni e mezzo di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza a due presunti affiliati alla ‘ndrangheta, Francesco Gattuso e Demetrio Meniti. Il sequestro é stato disposto dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Dda. I beni sequestrati consistono in alcune imprese commerciali, due edifici composti complessivamente da 14 unità immobiliari, due fabbricati in costruzione, nove terreni, quattro polizze e 66 rapporti bancari. Le figure di Gattuso e Meniti erano emerse nel 2010 nell’ambito dell’operazione “Crimine”. I due, in particolare, sarebbero stati intranei e partecipi al “locale” di ‘ndrangheta operante nelle frazioni “Croce Valanidi – Oliveto – Trunca – Allai” di Reggio Calabria.(ANSA)

Annunci