Sequestrate armi e coltivazione canapa Scoperte dai militari durante servizi controllo in Aspromonte

Le armi rinvenute

 BOVALINO (R C) – I carabinieri del Gruppo di Locri, durante un’operazione di controllo del territorio in Aspromonte, hanno scoperto e sequestrato una coltivazione di canapa indiana composta da oltre 4.500 piante alte tra un metro ed un metro e mezzo. La coltivazione, ben occultata all’interno della fitta vegetazione, in località Mortella di Bovalino e a ridosso del centro abitato, era dotata di un impianto di irrigazione “a goccia”, che consentiva il costante apporto di acqua alle piante, ormai rigogliose e pronte per essere tagliate per poi essere essiccate per la produzione di marijuana. Nell’ambito della stessa attività di controllo, tra alcuni rovi posti al confine del campo, i carabinieri hanno trovato e sequestrato anche sei fucili da caccia, di cui tre di fabbricazione artigianale, tutti con matricola punzonata. Le armi erano in ottimo stato di conservazione.(ANSA)

Annunci