Gli anni di piombo per l’81° seminario di Pedagogia della R-Esistenza

Cosa sono stati davvero gli anni di piombo per il nostro Paese? Che cosa ne è stato di quella generazione? Qual è il suo lascito? Sono domande alle quali risponderà la giovane scrittrice Chantal Castiglione, autrice del libro Tra speranze e illusioni, nel corso dell’81° seminario del progetto scientifico-didattico Pedagogia della R-Esistenza che si terrà domani, mercoledì 31 maggio alle ore 10.45, presso l’aula Zeus del cubo 18/B (2° piano). La discussione sarà introdotta da Giancarlo Costabile, docente Unical di Storia dell’educazione alla democrazia.
“Questa giornata di studio, dichiara Giancarlo Costabile, vuole essere la prima di un nuovo filone di studio che Pedagogia della R-Esistenza intende aprire sul movimento sessantottino, e sui suoi sviluppi negli anni Settanta del secolo trascorso. La nostra storia nazionale, a partire dal Risorgimento, è attraversata da troppe zone d’ombra, sulle quali è arrivato il momento di esercitare una nuova opzione ermeneutica. Un Paese senza memoria, chiude Costabile, è una Comunità senza identità”.

Annunci