Soverato, Sistemazione pineta “Corvo” e vivaio.

Riceviamo e Pubblichiamo la nota del Sindaco di Soverato riguardante la sistemazione della pineta Corvo e vivaio. Il presente comunicato per informare la cittadinanza che nella giornata odierna sono iniziati i lavori per la sistemazione della pineta “corvo” e del vivaio adiacente. Purtroppo tale area era ormai lasciata in un totale stato di abbandono a causa delle ristrettezze economiche dell’Ente che precedentemente la gestiva ovvero l’AFOR (confluita dal 2013 in Calabria Verde). L’amministrazione che mi pregio rappresentare è riuscita ad ottenere la titolarità di questa importante area con l’intento di effettuare finalmente la sistemazione della stessa. Tre i principali interventi previsti. Il primo relativo alla gestione del vivaio costituito da centinaia di palme. Purtroppo molte di queste negli ultimi 4/5 anni sono state colpite dal “punteruolo rosso” che sta ormai irrimediabilmente distruggendo tale specie arborea in tutto il mediterraneo. Le palme che si potranno salvare verranno trapiantate in diverse zone della città e donate ai comuni che ne stanno facendo richiesta (ricordo infatti che si trattava di un vivaio Regionale). L’area che rimarrà libera dalle palme sarà utilizzata per l’installazione nel periodo estivo delle giostre meccaniche al fine di liberare l’arenile da tale occupazione che oltre a togliere la vista del mare aveva anche serie ripercussioni ambientali date dallo sversamento di oli provenienti dai motori e gruppi elettrogeni che le stesse utilizzano oltre ad occupare parte dell’arenile che da questa stagione estiva sarà a disposizione di chi vuole usufruire della spiaggia libera. Il secondo intervento riguarderà la pineta che dopo essere stata messa a dimora non è più stata oggetto di nessun tipo di intervento. La pineta oggi ha la necessità di essere “martellata” (ovvero sfoltita perché il numero elevato di alberi impedisce che gli stessi possano crescere e quindi molti sono purtroppo divenuti secchi). Verrà realizzata una nuova recinzione e dei nuovi viali di attraversamento per poterla vivere con maggiore sicurezza. Tale area sarà probabilmente data in gestione attraverso un bando pubblico, entro il prossimo anno, per la cura e la manutenzione al fine di installare aree picnic e campeggio. Il terzo intervento riguarderà la sistemazione e pavimentazione del marciapiede di viale Kennedy da anni rimasto in terra battuta e certamente non più decoroso per quella zona della città.

Annunci