La Consap manifesta vivo apprezzamento ai colleghi della Digos di Crotone per l’operazione contro il terrorismo.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

“Segno tangibile di una presenza forte e concreta dello Stato e delle Istituzioni a garanzia dei cittadini per l’affermazione del principio sacro e
inviolabile della legalità” – ad affermarlo e’ il Sindacato di Polizia Consap Provinciale presieduto dal suo segretario Generale CUNSOLO Antonio e coadiuvato dal suo Vice Ettore ALLOTTA -che continuano sostenendo che “ E’ errato credere che il sedicente Stato Islamico punti soltanto alle grandi metropoli per seminare terrore. E’ una minaccia, invece, persistente, su tutto il territorio italiano.”
Fortunatamente, siamo a conoscenza del livello di professionalità e preparazione degli uomini e delle donne della Polizia di Stato e sappiamo che grazie al loro lavoro infaticabile e vigoroso la lotta alla criminalità e al terrorismo può portare risultati eccezionali.
Ecco perché questo Sindacato continua ad insistere “nel chiedere maggiori risorse per gli Operatori delle Forze dell’Ordine e mezzi sempre più corrispondenti per lo svolgimento dell’attività di intelligence.”
L’arresto avvenuto a Crotone di un uomo iracheno di 29 anni , richiedente asilo ,,il quale avrebbe fatto propaganda per l’Isis istigando alcuni inquilini del centro Sprar di Crotone a entrare a far parte del sedicente Stato islamico e a compiere atti violenti si inquadra nella grande e importante attività della Polizia di Stato volta a contrastare non solo la criminalità che agisce sul nostro territorio ma anche la subdola e vile propaganda dei tagliagole.
Spregevole e infida al punto di esultare per l’attentato avvenuto poche settimane fa a Manchester in cui a morire furono soprattutto adolescenti.
Questo Sindacato, quindi, volge un grosso ringraziamento ai colleghi che hanno portato a termine con successo una importante operazione contro il terrorismo.

Annunci