Girifalco,il parco di Monte Covello aderisce all’Art Bonus

GIRIFALCO – Il Parco di Monte Covello aderisce all’Art Bonus, la misura adottata dal Comune di Girifalco dopo il sì del Consiglio comunale. Dal 6 giugno è, infatti, partita la raccolta fondi da destinare al restauro conservativo della fontana Carlo Pacino, in collaborazione con L’azienda Barone Macri – Terre Di Gerace e Librandi. Come funziona? Per ogni bottiglia acquistata  al Parco di Monte Covello, ciascun cliente donerà 1 euro per il restauro della fontana Carlo Pacino. Cos’è l’Art Bonus, è presto detto. Il decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni nella legge 29 luglio 2014, n. 106, ha introdotto, nell’ambito delle disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo, un credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura (c.d. “Art-Bonus”). Il Comune di Girifalco, con deliberazione del Consiglio Comunale 39 del 29 ottobre ha deliberato di utilizzare i fondi che saranno reperiti tramite le donazioni destinandoli ai seguenti interventi: il restauro conservativo della fontana Carlo Pacino; la biblioteca Comunale “Rosario Rubbettino” Progetto Bibliotec@mo. È ancora possibile diventare mecenati partecipando, al progetto “Art Bonus”, http://artbonus.gov.it/, scegliendo tra le opere gli interventi girifalcesi elencati. “Nel ringraziare il “mecenate Parco di Monte Covello”, l’auspicio è quello che singoli cittadini, associazioni ed altre attività possano contribuire a sostenere i progetti proposti dall’Amministrazione Comunale di Girifalco”, ha dichiarato il presidente del Consiglio comunale, Elisabetta Ferraina, promotrice dell’iniziativa.

Annunci