Sporting, terzo rinforzo. Arriva Sara Boutimah Il pivot marchigiano, già nel giro della Nazionale, arriva dalla Bellator

E’ Sara Boutimah il terzo acquisto ufficiale dello Sporting Lokri. Il pivot, classe ’95, è reduce da una grandissima stagione con la maglia della Bellator Ferentum, grazie anche ai 14 gol personali realizzati, che l’ha lanciata al futsal che conta, e nonostante la giovanissima età ( stiamo parlando di una ragazza nata nel 1995) è già nel giro della nazionale maggiore di Roberto Menichelli. Marchigiana, 22 anni, è sicuramente un colpo in prospettiva futura, ma tornerà utilissima sin da subito per far da spalla a Roberta Giuliano con cui dividerà il reparto offensivo. Con l’arrivo di Sara Boutimah, la squadra è quasi al completo; sicuramente nei prossimi giorni verrà annunciato qualche altro tassello che possa chiudere il roster, tassello che sarà utile per darà solidità ad un gruppo che è già al lavoro nonostante il gran caldo, per essere più competitivi possibile nella prossima stagione. Sara Boutimah è il terzo acquisto dello Sporting Lokri, cosa ti ha spinto ad accettare la proposta della società calabrese? È una delle poche società che lavora seriamente e che si prende cura della giocatrice nei minimi dettagli, il DS Valentina De Leo mi ha presentato il progetto dello Sporting che mi è piaciuto fin da subito, so che c’è e ci sarà un bell’ambiente dove sicuramente mi troverò bene. Delle tue compagne conosci già Roberta Giuliano, con la quale hai giocato con la maglia del Portos, le altre le conoscerai a breve, cosa ti aspetti da questo Sporting Lokri? Si conosco bene Roberta e infatti l’idea di allenarmi e giocare di nuovo con lei mi ha entusiasmato molto e cercherò di assorbire tutto da lei; Dallo Sporting Lokri mi aspetto di affrontare un bel campionato di vincere qualcosa, di giocarcela alla pari con le altre squadre considerate “big” perché noi non siamo da meno. Io sono agguerrita e sono pronta a dare tutto. L’ottima stagione disputata con la maglia della Bellator, grazie anche ai 14 gol realizzati, ti è valsa una meritata convocazione in nazionale, quali sono i tuoi obiettivi personali? Sono molto contenta della stagione passata, impossibile non esserlo, perché poi quando non te l’aspetti è tutto più bello ; I miei obbiettivi sono principalmente di crescere a livello tecnico, tattico e mentale, in modo di riuscire ad affrontare qualsiasi situazione, e infine di continuare a segnare e a sognare un’altra convocazione in azzurro. 

                                                                    Ufficio Stampa Sporting Lokri

Annunci