Aveva fucile illegale a casa, arrestato Carabinieri trovano anche allaccio abusivo a rete elettrica

REGGIO CALABRIA, – I carabinieri di Sant’eufemia D’Aspromonte hanno arrestato e posto ai domiciliari G,C, di 48 anni, già noto alle forze dell’ordine, con le accuse di detenzione abusiva di armi, furto aggravato e detenzione, effettuata nell’ambito di servizi di controllo disposti dalla Compagnia carabinieri di Palmi, i militari hanno trovato un fucile del tipo doppietta calibro 16 tenuta illecitamente. Inoltre è stato trovato un un cavo elettrico collegato alla rete di distribuzione pubblica, che consentiva l’illecita erogazione di energia elettrica.(ANSA)

Annunci