Spaccio droga nel lametino, 4 arresti Individuati da Polizia di Stato dopo arresto due coltivatori

LAMEZIA TERME Quattro persone sono state arrestate e poste ai domiciliari per detenzione e spaccio di droga da personale del Commissariato di Lamezia Terme della Polizia di Stato e della Squadra Mobile di Catanzaro, coadiuvati nella fase esecutiva dal Reparto prevenzione crimine di Vibo Valentia. I quattro – C. F. di 60 anni, il figlio V.A.(35), D. M. (23) e G.C. (33) – sono ritenuti responsabili di avere venduto cocaina, eroina e marijuana nei comuni di Maida, Curinga e San Pietro a Maida. Le indagini, coordinate dal procuratore di Lamezia Terme Salvatore Curcio e condotte dal pm Marta Agostini, sono iniziate dopo l’arresto, nel luglio 2016 a S.Pietro a Maida, di due persone per coltivazione di droga. Dalle indagini è emerso che lo spaccio veniva realizzato non solo nelle abitazioni degli indagati, ma anche in luoghi pubblici frequentati da giovani. Nel corso dell’operazione, denominata Pit-stop, sono stati trovati 38 grammi di marijuana.(ANSA)

Annunci