COISP REGGIO CALABRIA – 26 luglio 2017 – assemblea pubblica San Luca -RC- IL Coisp c’è.!

Per il prossimo 26 luglio in San Luca è stata indetta un’assemblea pubblica presso i locali della sala del Consiglio Comunale, in questa occasione sarà presente una delegazione del CoISP Regionale e Provinciale reggina, l’intento è quello di manifestare un concreto interesse alla proposta avanzata da Romano De Grazia a candidare come sindaco Giuseppe Brugnano. San Luca, è una realtà dalla mille sfaccettature: molto conosciuto anche a livello nazionale per le dinamiche criminali, per i summit, i rapimenti e le faide damiliari, ultima, ma solo in ordina di tempo <>, ma l’aspetto probabilmente del tutto sconosciuto è quello relativo alla intrinseca bellezza dei luoghi caratterizzati dai panorami mozzafiato e dalla genuina ospitalità delle genti. Dopo due anni di commissariamento ed un ennesimo flop, gli elettori avranno nuovamente la possibilità di votare per scegliere il loro destino, ma al momento non è stata ancora presentata alcuna lista: propedeutica al momento del voto, però è la presentazione delle liste con i rispettivi candidati, indugiano sotto questo aspetto i 4000 abitanti della bella San Luca. Rimane poco da fare per il Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, se non nuovamente confermare la squadra in carica degli amministratori dell’Ente fino al giugno 2018 – una team che ha lavorato in modo affiatato portando ottimi risultati restituendo alla cittadinanza servizi di base negati quali ad esempio l’erogazione dell’acqua oltre che risparmi economici sui servizi che non devo essere sottovalutati. Qual è il giusto modo di riportare la legalità in un territorio martoriato da centinaia e migliaia di pagine di cronaca nera? La risposta – secondo Romano De Grazia, Presidente del Centro Studi Lazzati e già Presidente emerito della Corte di Cassazione – è quella di trovare una personalità che riesca ad infondere un senso di fiducia e di legalità, ed è in questa ottica che la candidatura di Giuseppe Brugnano – già Segretario Nazionale CoISP – il Coordinamento per l’indipendenza Sindacale di Polizia – che da tempo si batte per la legalità – prende piede; proprio in questo contesto che il 17 luglio scorso, il Sindacato di Polizia CoISPè stato a San Luca, in vista delle prossime elezioni amministrative. Il Sindacato di polizia, ricorda Emilio Musacchio, segretario Generale Provinciale di Reggio Calabria, non ha solo lo scopo di <> all’interno della propria Amministrazione, è assolutamente necessario essere presenti sul territorio promuovendo tutte quelle attività finalizzate a stimolare la crescita culturale e sociale, adoperandosi per la ricerca di soluzioni unitarie, al fine di rendere più sicuri e vivibili i territori in cui si opera; elaborare e promuovere soluzioni, da presentare alle competenti autorità, tutte finalizzate a risolvere in particolare problemi inerenti il recupero ambientale – ad esempio – sotto l’aspetto igienico sanitario, l’urbanizzazione, la cultura, la sicurezza e la pacifica convivenza; stimolare una concreta collaborazione tra le autorità politiche e amministrative al fine di individuare e denunciare sacche di illegalità, che compromettono il senso concreto delle Stato e delle Istituzioni; svolgere costantemente una penetrante attività informativa ed educativa, tale da indurre ogni cittadino ad amare spontaneamente il proprio territorio, sentendolo a tal punto proprio da desiderare di di difenderlo da qualsiasi tipo di
aggressione; svolgere assistenza morale, culturale, ricreativa ed economica a favore degli iscritti e delle loro famiglie; – rappresentare, anche in giudizio, gli interessi generali delle Forze dell’Ordine e degli Organi dello Stato; realizzare iniziative culturali, mediatiche e giudiziarie che, attraverso la promozione dell’immagine dello Stato e delle sue Istituzioni e l’elevazione nel contesto sociale della conoscenza dei compiti istituzionali delle Forze di Polizia, contribuiscano a migliorare il rispetto delle condizioni di sicurezza, legalità e giustizia del Paese; esaltare nella società e fra gli iscritti, l’amor di Patria, la memoria di coloro che sono caduti nell’adempimento del dovere, il culto delle tradizioni, l’impegno verso forme di sviluppo e di progresso in termini di democrazia e di solidarietà. Questo è il Coisp, descritto nell’art. 2 dello Statuto, che è supportato oltre che dal giudice De Grazia, da una “rete” che guarda con attenzione al tema della legalità in Calabria da diverso tempo.
In questo contesto la Segreteria CoISP di Reggio Calabria, non può che non mettersi “a disposizione di un così ampio progetto di legalità”, che potrebbe portare alle amministrative di San Luca un poliziotto candidato, dando nuova linfa ai giovani su quelle tematiche di legalità e sicurezza nella regione che in questo anni hanno smarrito.

Annunci