CONSAP – Polizia di Stato: “Basta violenze sugli operatori di polizia”

La violenza perpetrata nei confronti della Polizia, è al contempo stesso una aggressione allo Stato”.
A sostenerlo sono i vertici della Consap nella persona del suo segretario Generale provinciale Antonio Cunsolo e del suo vice Ettore Allotta.
Le forze dell’ordine non vengono assolutamente rispettate!
Le istituzioni guardano con totale disinteresse a questa degenerazione giunta ormai a stratificazioni preoccupanti e inaccettabili ed anzi si crucciano di varare la legge sulla tortura!
La Consap ritiene che tale situazione insostenibile debba essere combattuta con fermezza!!
E’ una vergogna senza fine-dopo sole 36 ore in cella Saidou Mamoud Diallo, il 31enne della Guinea che ha aggredito con un coltello un poliziotto all’esterno della stazione Centrale di Milano sia stato scarcerato.-
Ciò deve fare riflettere. Che tutela hanno gli uomini delle forze dell’ordine? La scarcerazione immediata dell’aggressore pone un interrogativo molto importante: invece di una legge sulla tortura non sarebbe stata più confacente una normativa a maggior tutela degli operanti di Polizia che rischiano la vita quotidianamente per non assistere a scarcerazioni immediate nonostante tentati omicidi ai danni degli stessi.?
Perché e’ inaccettabile ogni atto di violenza e inciviltà contro chi lavora nell’interesse dei cittadini.
La Consap di Catanzaro dice basta e chiede con decisione che il lavoro dei poliziotti sia garantito e assistito mediante dotazione agli stessi operanti di ogni strumento utile a combattere il crimine e per difendersi nelle situazioni di maggior complessità.
“Infatti, non ci si dimentichi che il personale di Polizia non è dotato di equipaggiamento idoneo a fronteggiare l’emergenza criminalità. Gli atti criminosi nelle stazioni ferroviarie sono in continuo aumento, ma l’unico provvedimento è quello di tagliare i presidi, anziché dotare il personale di guanti antitaglio, telecamere spray al peperoncino” e pistola taser.-
E’ arrivato il momento di comprendere la pericolosità del lavoro che svolgono giornalmente gli operatori di Polizia mandati spesso allo sbaraglio!!
Nel nostro Paese – è inutile far finta di nulla – l’ immigrazione è ormai fuori controllo e con i continui sbarchi che avvengono sulle coste italiane è praticamente certo che ad entrare nel territorio non solo profughi ma anche veri e propri delinquenti.
Le Forze dell’Ordine tutelano, scortano e seguono i politici,…. e la politica deve allo stesso tempo tutelare le forze dell’Ordine.
Noi ci siamo e vi osserviamo -promuoveremo iniziative di mobilitazione e di protesta.

Annunci