Chiaravalle Centrale, Rizzo e Corrado referenti del progetto Borgo della Salute

Pina Rizzo e Gianfranco Corrado sono stati nominati, rispettivamente, referente e vicereferente del progetto “Borgo della Salute” a Chiaravalle Centrale. Il doppio incarico è stato ufficializzato nel corso di una manifestazione pubblica, presso la sala consiliare comunale di via Castello. Presenti, il presidente nazionale della rete dei Borghi della Salute, Marco Tagliaferri, e il segretario generale nazionale, Giuseppe Pipicelli. Rizzo e Corrado coordineranno, nell’arco dei prossimi anni, una serie di attività finalizzate “ad una maggiore consapevolezza diffusa sui temi dell’alimentazione sana, dell’attività fisica, dei corretti stili di vita, del benessere in senso ambientale e culturale”. L’iniziativa, moderata dal giornalista Francesco Pungitore, si è aperta con il cerimoniale di conferimento del titolo di “Borgo della Salute” alla città di Chiaravalle Centrale. Sono seguiti gli interventi del sindaco, Mimmo Donato, della stessa Pina Rizzo e dei relatori che hanno esposto le progettualità già avviate sul territorio, in sintonia con la filosofia dei Borghi. In particolare, hanno preso la parola: Giovanni Donato (Calabria Vera); Mariacaterina Sanzo (Giovamenti); Saverio Barbieri (presidente della Consulta comunale giovanile di Chiaravalle); Caterina Menichini (direttivo della Consulta comunale della Cultura di Chiaravalle). Dopo un breve saluto anche da parte di Gianfranco Corrado, sono intervenuti Pipicelli e Tagliaferri che hanno illustrato i principi ispiratori della rete dei Borghi e l’impegno che l’adesione comporta per gli enti locali interessati. Tantissime le idee da realizzare: dal marchio deco per i prodotti tipici locali alle camminate della salute, dai gemellaggi culturali alla promozione di eventi di sensibilizzazione. L’amministrazione comunale di Chiaravalle Centrale punterà, in particolare, al coinvolgimento delle scuole in percorsi di educazione sui temi ambientali e alimentari.

Annunci